ULTIM'ORA

Rosolini: la FNP Cisl Ragusa Siracusa discute di pensioni, diritti acquisiti e flessibilità


Esecutivo FNP 24 giugno

News Rosolini: diritti acquisiti, rivalutazione delle pensioni, flessibilità in uscita, ma anche i rapporti con gli iscritti e il confronto serrato con gli enti per erogare migliori servizi. È stato un Esecutivo ricco di argomenti e con un dibattito partecipato, quello convocato stamattina dal segretario generale della FNP Cisl Ragusa Siracusa, Sebastiano Spagna. Nel saloncino dell’Antica Macina, a Rosolini, alla presenza del segretario generale della FNP siciliana, Alfio Giulio, e del segretario generale della UST Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro, i pensionati della Cisl si sono ritrovati per una serie di adempimenti interni e, soprattutto, per entrare nel merito del confronto con il Governo su pensioni, servizi e crisi.

“Ribadiamo, come da tempo facciamo, – ha detto Spagna – l’esigenza di rispettare i diritti acquisiti, di rivalutare le pensioni adeguandole al costo della vita e di considerare, in una riforma della legge, la flessibilità in uscita per garantire anche i giovani. Su scala territoriale rafforzeremo i rapporti con gli iscritti attraverso un miglioramento dei servizi da erogare nei loro confronti. Lo faremo anche attraverso un confronto serrato con le amministrazioni, dai Comuni alle Asp, per ridurre gli sprechi e rafforzando i servizi da erogare agli anziani e ai non-autosufficienti”.

Nell’analisi politica del segretario generale della UST, la nuova apertura del Governo nazionale e il ruolo del sindacato. “La responsabilità e la determinazione del sindacato – ha sottolineato Paolo Sanzaro – hanno portato il governo ad aprire una nuova discussione sul tema delle pensioni. La Cisl e la Fnp stanno spingendo, in modo deciso, perché la legge attuale venga modificata e vengano accolte le proposte a favore degli anziani. È una partita delicata, ma questo sindacato sta dimostrando tutta la sua determinazione. Riaprire il tema pensioni e la partita del rinnovo del contratto del pubblico impiego, dimostra la lungimiranza e la perseveranza delle organizzazioni sindacali”.

“La Fnp non abbandona il pezzo – ha rimarcato Alfio Giulio, segretario generale della Fnp Sicilia – La nostra costanza ha fatto sì che il governo abbia aperto il tavolo su lavoro, pensioni e flessibilità in uscita.  I pensionati pagano due volte la crisi e le difficoltà economiche. Il Governo deve, adesso, fare la propria parte. Noi continueremo a lavorare sui territori perché, attraverso le nostre proposte ed il confronto, si riesca a migliorare la qualità della vita a questa larga fetta di società che sono gli anziani”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: