ULTIM'ORA

Regionali, Siracusa: le riflessioni del segretario provinciale PD Lo Giudice


Siracusa. Il giorno dopo i risultati ufficiali delle elezioni Regionali, arrivano le riflessioni del segretario provinciale Pd, Alessio Lo Giudice:

“I risultati complessivi delle elezioni regionali siciliane portano amarezza insieme a motivi di riflessione, per due ragioni. La prima è rappresentata dal dato dell’affluenza. Quando più della metà degli elettori disertano le urne vuol dire che le istituzioni politiche e sociali non sono in grado di coinvolgere i cittadini nella pratica democratica. Il danno è incalcolabile per tutti. La seconda riguarda la sconfitta del centrosinistra. Non siamo stati, evidentemente, in grado di rappresentare al meglio la qualità della proposta politica incarnata da Fabrizio Micari, dissociandola dal giudizio critico sull’esperienza Crocetta. Del resto, sul risultato incidono anche fattori piuttosto evidenti, dalla compattezza del centrodestra (diviso nel 2012), all’incomprensibile scelta di MDP e soci di presentare un progetto politico minoritario e velleitario, funzionale alla vittoria della destra.

Al Presidente Musumeci auguro buon lavoro, auspicando che il ceto politico di cui si circonda, discutibile e di vecchio stampo, si dimostri meno influente di quanto noi tutti, a ben vedere, temiamo.

Sul piano provinciale, pur alla luce del quadro regionale certamente negativo, il Partito Democratico (con 19446 voti, corrispondenti al 13%) ha confermato il risultato delle elezioni regionali del 2012 (in cui aveva ottenuto 19603 voti). La tenuta del PD si registra nonostante la scissione di inizio 2017 e malgrado alcuni dirigenti del PD abbiano apertamente appoggiato un candidato della lista di un altro Partito, così violando il nostro Statuto nazionale che prevede l’obbligo per gli iscritti di sostenere lealmente ed esclusivamente i candidati presenti nelle liste del PD.

Anche per queste ragioni desidero ringraziare tutti i militanti, i dirigenti e gli amministratori del PD che hanno sostenuto con impegno i nostri candidati in un contesto difficile. E naturalmente ringrazio i candidati. Grazie a Ester Galioto e Flora Incontro per la loro disponibilità. Grazie a Paolo Amenta per il suo impegno serio e di qualità che certamente rappresenterà un valore aggiunto per il nostro Partito. Grazie a Bruno Marziano, tra i fondatori del PD, costante riferimento in tutti questi anni in cui ci ha con competenza rappresentato all’ARS e, da ultimo, nella Giunta Regionale. La sua esperienza e la sua determinazione saranno, così come in passato, risorse preziose per tutti noi. Grazie a Giovanni Cafeo, a cui vanno anche i miei complimenti per la brillante elezione, insieme all’augurio di interpretare al meglio l’importante ruolo affidatogli dagli elettori, agendo quale deputato di tutto il PD nell’interesse della comunità provinciale siracusana.

Il PD della provincia di Siracusa è una comunità tenace e piena di valori positivi. Anche in una situazione generale complessa e negativa, questi valori sono emersi. Dobbiamo continuare a liberare energie e a sbloccare con sempre maggiore impegno il potenziale della nostra comunità.”

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: