ULTIM'ORA

Priolo, utilizzava documenti e banconote false per acquistare sul web: denunciato un siracusano


euro soldi banconote siracusa timesNews Priolo: M.D., siracusano classe ’84 già noto alle forze di Polizia, è stato identificato e denunciato dagli Agenti della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo a conclusione di elaborate attività investigative, effettuate anche sul web, per i reati di truffa e spendita di banconote falsificate.

Nel dettaglio, alcuni giorni addietro, l’uomo avrebbe acquistato un personal computer tramite un noto sito web, pagando all’ignaro venditore un corrispottivo pari a 120,00 euro. Il venditore però si sarebbe accorto successivamente che la banconota da 100 euro consegnata dal compratore risultava falsa. Recatosi presso il Commissariato di Priolo Gargallo, il venditore riferiva, con dovizia di particolari, quanto occorsogli e consegnava la banconota ricevuta.

L’attività investigativa ha consentito di accertare evidenti responsabilità a carico del denunciato, pertanto, giusto Decreto di perquisizione e sequestro emesso della Procura della Repubblica di Siracusa, nella persona del Sostituto Procuratore della Repubblica Dott.ssa Margherita Brianese, gli investigatori del Commissariato di Priolo Gargallo hanno effettuato una perquisizione presso il domicilio del denunciato. Qui, gli Agenti, hanno rinvenuto all’interno del filtro della cappa posta nel vano cucina, altre banconote del taglio di 100 euro palesemente false, nonché, sul tavolo della cucina il personal computer oggetto della truffa.

Sono stati inoltre rivenuti, all’interno di un vano sottotetto, nell’esclusiva disponibilità dell’odierno indagato, copiosi carteggi e documenti di identità falsificati, ancora al vaglio degli investigatori, che fanno presumere come M.D. avrebbe posto in essere, nel recente passato, numerose truffe all’indirizzo di ignari soggetti in tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: