ULTIM'ORA

Priolo, sicurezza sul lavoro: martedì una tappa del tour promosso da ANMIL


tour sicurezza sul lavoro anmil priolo siracusa times

Clicca per visualizzare la locandina del Tour

News Priolo: il “Tour per la Sicurezza sul Lavoro”, organizzato dall’ANMIL e finalizzato alla sensibilizzazione sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro fa tappa a Priolo. Il Tour, Patrocinato dal Senato della Repubblica, dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia), dalla RAI e dall’ANSA che insieme alla TGR Rai sono anche Media Partner dello stesso, è partito da Monfalcone (GO) lo scorso 28 aprile e sta attraversando l’Italia per circa 4.000km, di cui una gran parte vengono percorsi a bordo di una speciale sedia a rotelle motorizzata dal Presidente della Fondazione Bruno Galvani, paraplegico dall’età di 17 anni per un gravissimo infortunio sul lavoro.

Tappa dopo tappa, le sedi ANMIL presenti su tutto il territorio organizzano eventi e iniziative in collaborazione con le amministrazioni comunali, con le scuole e con aziende territoriali. Il Tour giungerà alla sua ultima tappa a Roma il 17 giugno con la consegna, a Montecitorio, delle firme raccolte per una petizione lanciata dall’ANMIL a sostegno della prevenzione degli infortuni sul lavoro e della tutela delle vittime che è stata diffusa anche via web.

La tappa di martedì giorno 7 a Priolo Gargallo si aprirà con l’accoglienza del tour in Piazzale Autonomia Comunale e con una cerimonia civile alla quale prenderanno parte il sindaco Antonello Rizza, l’on. Bruno Marziano, l’on. Marika Cirone de Marco, la presidente ANMIL Siracusa, Giorgia Lauretta, il presidente ANMIL Sicilia Antonino Capozzo, la rappresentante dell’Agenzia Lavoro, Romina Licciardi, il direttore INAIL Siracusa, Salvatore Cimino, l’Assistente sociale INAIL Maria Isca. A seguire il corteo fino allo stabilimento Eternit, di ex lavoratori Eternit, alunni delle scuole medie del territorio e cittadini che raggiungeranno lo stabilimento. Per l’occasione saranno allestiti due gazebo per la petizione organizzata dall’ANMIL a sostegno della sicurezza sul lavoro.

“Proprio per avvicinare a questo tema i giovani – spiega il Presidente Nazionale Franco Bettoni – oltre alla raccolta firme, abbiamo lanciato un appello soprattutto agli studenti affinché inviino dei videomessaggi originali, di gruppo o individuali, come hanno già fatto diverse scuole ma anche numerosi personaggi noti del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport, che hanno dato il proprio sostegno al Tour in qualità di “Ambasciatori” attraverso l’invio di un videomessaggio pubblicato sul sito www.tourfondazioneanmil.it e su Facebook, Twitter e Instagram”.

Ad arricchire il Tour e per rendere più facilmente divulgabile il messaggio che questa iniziativa vuole diffondere, il giovane rapper finalista di Italia’s Got Talent Skuba Libre ha dedicato appositamente a questa “campagna” per la prevenzione degli infortuni il brano “Qualcosa Cambierà” sul quale l’ANMIL invita giovani, studenti e quanti credono in questa iniziativa a realizzare delle coreografie affinché diventino flash mob per un’ulteriore azione virale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: