ULTIM'ORA

Priolo, maltrattamenti e violenza in famiglia: eseguita misura cautelare nei confronti di un 55enne


News Priolo: nel luglio del 2016 i Carabinieri di Francofonte, avevano tratto in arresto, per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale, R.M., 55enne originario di Siracusa di fatto domiciliato a Francofonte, nullafacente, pregiudicato.

La donna, impaurita per i continui atti di maltrattamenti che fino a quel momento aveva tenuto nascosto e subito in silenzio, oramai al culmine dell’esasperazione, aveva avuto il coraggio di denunciare ai Carabinieri le continue violenze fisiche e psicologiche, nonché gli insulti e i soprusi che da circa un anno subiva dal suo compagno ed erano quindi scattate le manette per lui.

Il 7 febbraio 2017 il Tribunale di Siracusa concordando con le risultanze investigative aveva condannato l’uomo in primo grado a 3 anni di reclusione e 1000 euro di multa, condanna poi confermata in secondo grado solo pochi giorni fa. Lo stesso pertanto, nel frattempo rimesso in libertà per scadenza dei termini di detenzione preventiva è stato sottoposto nuovamente dai militari della Stazione Carabinieri di Priolo Gargallo alla misura degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: