ULTIM'ORA

Priolo Gargallo: tentato furto di 250 chili di rame in contrada Biggemi. Arrestati 3 catanesi dai Carabinieri


rsz_foto_repertorioNews Priolo: i Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato di furto aggravato, Di Bella Agatino, classe 1974, Zuccaro Natale, classe 1979 e Cavallaro Giovanni Orazio, classe 1990, tutti catanesi e pregiudicati. In concorso tra loro, dopo aver scavalcato il muro di cinta perimetrale con una scala, si sono introdotti all’interno di una ditta dismessa sita in via Marina di Priolo, contrada Biggemi, ed hanno proceduto a sfilacciare i cavi dall’impianto elettrico presente riuscendo ad asportare circa 250 chili di cavi in rame, già accatastati in matasse per essere caricati su una vettura in uso ai malviventi.

L’azione delittuosa è stata interrotta dai Carabinieri di Priolo Gargallo che da tempo, anche con la preziosa collaborazione con gli istituti di Vigilanza, effettuano numerosi servizi di controllo, anche con appostamenti, al fine di reprimere un fenomeno che affligge fortemente la zona industriale/artigianale presente sulla litoranea.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto. Al termine delle formalità di rito gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: