ULTIM'ORA

Priolo Gargallo: si consegna ai Carabinieri dopo una latitanza in Germania, viene arrestato


Finocchio_Riccardo siracusatimes

Riccardo Finocchio

News Siracusa: dopo un periodo di “latitanza” trascorso in Germania, alla fine ha ceduto e si consegna ai Carabinieri che lo braccavano. E’ finita così, dietro le sbarre della casa circondariale di Cavadonna, la fuga di Riccardo Finocchio, classe 1981, pregiudicato.

L’arresto è avvenuto in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa,  perchè il fuggiasco è ritenuto responsabile insieme ad altri due soggetti, Giuseppe Finocchio e Domenico Giannino (già arrestati) per una rapina perpetrata a Priolo Gargallo nel marzo del 2013.

Il bottino fu un portafoglio consegnatogli dalla vittima, sotto le minacce dei tre uomini e di un coltello, mentre una sera rincasava. Il reato però culminò nel tentato omicidio della vittima, la quale una volta consegnato il portafoglio venne colpita, riportando numerose ferite da taglio e punta al corpo ed al viso.

L’attività condotta dai militari della Stazione di Priolo Gargallo permise, a suo tempo, di trarre in arresto nella quasi flagranza di reato Finocchio Giuseppe e poi, in data 21 luglio 2014, dopo un indagine fu anche possibile identificare gli altri due soggetti partecipanti alla rapina- tentato omicidio, ovvero: Domenico Giannino e  Riccardo Finocchio. Il primo, come già detto, venne catturato mentre il secondo fece perdere le proprie tracce.

Con il tempo dalle risultanze investigative emerse che Riccardo Finocchio aveva lasciato i confini nazionali nascondendosi in una località in Germania. Braccato dai Carabinieri nell’ultimo periodo si è alla fine consegnato spontaneamente nelle mani dei Carabinieri accompagnato dal proprio avvocato.

Una volta in caserma per espletare le formalità di rito lo stesso è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cavadonna.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: