ULTIM'ORA

Priolo Gargallo, allarme ripetitori telefonici: Il Comune e Arpa Siracusa avviano una campagna di monitoraggio


ripetitori telefonicic - siracusatimesNews Priolo Gargallo: dall’incontro fra i componenti delle commissioni Lavori Pubblici e Ambiente e i dirigenti dell’Arpa di Siracusa, avvenuto ieri in aula consiliare, sono emersi dei dati interessanti per tutta la comunità priolese.

I consiglieri, insieme ai rispettivi presidenti delle commissioni, Pietro Carucci e Massimo Giannetto, hanno incontrato il dirigente Arpa, il dott. Corrado Regalbuto  e il Fisico dott. Massimo Russo per un  confronto tecnico in merito al mal funzionamento dei ripetitori telefonici che ha creato non pochi problemi su tutto il territorio di Priolo, compromettendo persino la ricezione delle emittenti televisive. Dall’analisi svolta dai due professionisti, le antenne ripetitori di telefoni  non interferiscono con i segnali televisivi, in quanto le frequenze sono molto diverse. Alla luce di quanto emerso, la commissione ha quindi deciso di procedere ad una verifica dell’intensità dei segnali televisivi contattando direttamente le emittenti (Rai e Mediaset).

La commissione ha concordato, altresì, con i tecnici dell’Arpa l’avvio di una campagna di monitoraggio dei valori di campo elettromagnetico di queste antenne, al fine di verificare il non superamento dei valori limite previsti per legge. Si è poi concordata l’avvio di un’ulteriore campagna di monitoraggio per le emissioni degli elettrodotti che si trovano nel centro abitato per verificare,  anche in questo  caso, il rispetto dei valori limite previsti dalla legge. Il tutto per tutelare la salute dei cittadini di Priolo Gargallo.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: