ULTIM'ORA

Priolo. Biamonte su problematiche IAS


Alessandro Biamonte, Siracusa Times

Alessandro Biamonte, consigliere comunale del Partito Democratico

News Priolo: il consigliere comunale del Partito Democratico, Alessandro Biamonte, in occasione del civico consesso, tenutosi questa mattina, ha chiesto al presidente del consiglio di convocare l’assemblea per trattale le “Problematiche IAS, contratto di gestione, tutela dei lavoratori, proposta di utilizzare l’80% delle somme del canone per l’esecuzione di opere di integrazione, modifica e completamento necessario per il miglioramento degli impianti esistenti”.

“Riguardo al tema del contratto di gestione del depuratore biologico consortile IAS – dichiara Biamontemi preme sottolineare l’importanza che il depuratore assume all’interno di una politica di sviluppo industriale sostenibile e fondativa di una nuova reindustrializzazione. Occorre intervenire nell’immediato per individuare le soluzioni tecniche che consentano di non interrompere l’attività di depurazione e promuoverne l’ampliamento. Il ruolo sociale del depuratore rende fondamentale mantenere la partecipazione del pubblico, con cui il privato deve integrarsi ma in un’ottica diversa di spending review e di consolidamento e riqualificazione dell’esistente.

Oggi il depuratore IAS riconosce alla Regione Sicilia un canone annuo di 500 mila euro. Utilizzare l’80% di tale somma per l’esecuzione di opere di integrazione, modifica e completamento necessarie per il miglioramento degli impianti esistenti sarebbe una giusta soluzione.

E’ necessario – conclude il consigliere Biamonteche i Comuni industriali continuino a pagare il servizio di depurazione al giusto prezzo, impedendo che si arrivi, con un’eventuale nuova gestione, a picchi di costi insostenibili”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: