ULTIM'ORA

Precari di Augusta e dei comuni in dissesto, Vinciullo: “subito in aula un provvedimento legislativo”


Vincenzo Vinciullo siracusa timesNews: “un provvedimento legislativo che abbia come obiettivo quello di dare indicazioni certe ai Comuni in dissesto, in modo che venga assicurato e garantito a tutti i lavoratori precari di detti Enti uguale trattamento giuridico a tutela e difesa del loro posto di lavoro”. Questo quanto chiesto di portare immediatamente in Aula dall’Onorevole Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.

“Intervenendo in Aula – spiega Vinciullo – ho posto ancora una volta, con la dovuta fermezza, il dramma che stanno vivendo i precari dei Comuni in dissesto e dei Liberi Consorzi dei Comuni, lavoratori a tempo determinato che rischiano il licenziamento di qui a qualche giorno”.

“Ho contestato l’intrusione degli uffici del Ministero dell’Interno nelle scelte dei Comuni in dissesto – ha proseguito l’Onorevole – ricordando che questo argomento è di esclusiva competenza della Regione, avendosi il Parlamento Nazionale lavatesi ampiamente le mani sui precari dei Comuni in dissesto con un provvedimento che ha lasciato solo alla Regione il fardello e il peso degli impegni economici degli stanziamenti conseguenziali”.

“Ritengo pertanto – ha continuato il presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS – che l’argomento sfugge al controllo dello Stato sia in virtu’ dello Statuto Regionale Siciliano che assegna solo alla Sicilia competenze esclusive in materie di autonomie locali, quanto alla volontà del Parlamento nazionale che si è spogliato, con l’ultima finanziaria, volutamente e definitivamente di queste competenze, ammesso che ne avesse mai avuto. Occorre fare in fretta e già la prossima settimana ho chiesto di portare in Aula un emendamento che possa essere velocemente approvato dal Parlamento perché non possiamo lasciare in questa angoscia senza fine centinaia di lavoratori precari. Replicando, l’Assessore alle Autonomie Locali ha convenuto sulla mia proposta!”.

“Adesso siamo in attesa – ha concluso l’On. Vinciullo  di conoscere quale emendamento legislativo si intende elaborare al fine di raggiungere l’obiettivo primario che è quello di dare certezze ai lavoratori precari dei Comuni in dissesto”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: