ULTIM'ORA

Pozzallo, immigrazione: uno scafista indagato per la morte di 25 extracomunitari nello sbarco del 29 aprile


immigrazione_clandestina_-_siracusatimes (2)

immagine di repertorio

News Pozzallo: è stato indagato, oltre che per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina anche di morte di circa 25 migranti come conseguenza di altro delitto, lo scafista del gommone da cui sarebbero caduti in mare, annegando, 20-30 extracomunitari durante le fasi di salvataggio in mare lo scorso 29 aprile. E’ un giovane di 24 anni, Yosuf Thiarè, originario del Mali, che è stato fermato su disposizione della Procura di Ragusa. I testi che lo hanno identificato hanno spiegato che “aveva raggiunto accordi con i libici per condurre un gommone stracarico di persone”: 120-130, dei quali 99 si sono salvate. Dodici sono state recuperate in mare da una nave spagnola, e non tedesca, la Numancia. Fermato anche lo scafista di un altro gommone: il senegalese Cheikh Faye, 31 anni.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: