ULTIM'ORA

“Partita della solidarietà” a Siracusa: la scuola, il calcio e la musica insieme contro il bullismo


partita contro il bullismo - siracusatimesNews Siracusa: la scuola si da appuntamento per festeggiare una giornata di solidarietà contro il fenomeno del “bullismo”, grazie alla sensibilità dimostrata dalla Dott.ssa Giovanna Criscione Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Siracusa il mondo della scuola della Provincia di Siracusa,  il 27 maggio alle ore 10 allo Stadio Nicola De Simone per dire no al “bullismo” in una giornata dove  lo sport e la musica saranno i testimonial (Leggi qui). A Siracusa infatti, per l’importante occasione saranno presenti Nic Zaramella, Luca Favilla, Patrizio Ratto e Arianna Francesco che assumerà il ruolo di conduttrice della manifestazione assieme a Riccardo Gaz.

La Nazionale Italiana “Amici di Canale 5” dedicherà parte del ricavato a sostegno dei bambini profughi sbarcati nella costa siracusana tramite una delle comunità alloggio per msna ubicate sul territorio di Siracusa, che si occupa della loro assistenza. L’iniziativa è stata fortemente condivisa dall’Amministrazione Comunale di Siracusa, nella persona dell’Assessore alle Politiche Sociali e della Famiglia Rosalba Scorpo, sensibile al fenomeno del “Bullismo”, piaga sociale assai presente nell’ambito scolastico.

L’importante progetto è portato avanti da Boris Roberti, Presidente della Nazionale Italiana Amici di Canale 5 che ha voluto che anche Siracusa fosse scelta tra le città italiane in cui svolgere “La partita della solidarietà”. Inoltre, attraverso l’avvio delle interlocuzioni con la A.S.D Città di Siracusa calcio per sostenere l’iniziativa attraverso la loro presenza  dei giocatori, affinchè possano essere da ambasciatori per la lotta contro il “bullismo” e trasmettere un forte messaggio di solidarietà agli studenti.

All’associazione “Gli Angeli della Tv” va il plauso per l’organizzazione dell’evento per fini nobili come il sostegno a chi quotidianamente lavora con sacrificio per aiutare chi si trova in una situazione di disagio e debolezza e anche per il messaggio sociale contro fenomeni come il bullismo purtroppo sempre più presente nella nostra società.

La produzione comunica che i biglietti di ingresso sono in distribuzione presso tutti gli istituti scolastici medie e superiori , inoltre il giorno della partita saranno messi in vendita direttamente al botteghino dello stadio.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: