ULTIM'ORA

Palermo: le dichiarazioni dell’On. Vinciullo dopo la votazione del ddl delle Province


VinciulloNews Palermo: questo pomeriggio, l’Assemblea regionale è entrata nel vivo della riforma delle Province, riunendosi presso Palazzo dei Normanni a Palermo. La votazione circa l’emendamento soppressivo dell’articolo 1 del ddl delle Province ha dell’incredibile: i voti favorevoli  sono stati 34, quelli contrari 22.

Alcuni parlano di “scivolone della maggioranza”, altri rilasciano dichiarazioni ancora più aspre.

“Non ha avuto nemmeno inizio la discussione del Disegno di Legge sulle Province perché, alla prima votazione utile, il Governo è stato battuto, umiliato e costretto a battere in ritirata”, così ha commentato l’On. Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione “Bilancio e Programmazione” all’ARS.

“Una disfatta assoluta, una vera e propria Caporetto, con la quale viene travolto non solo il presidente Crocetta ma soprattutto la sua inesistente maggioranza, che, ancora una volta, ha dimostrato tracotanza e incapacità al dialogo”.

“Adesso – continua l’On. Vinciullo – sarà necessario approvare una norma legislativa che consenta il mantenimento in vita dei commissari nominati, nell’attesa che si possa approvare la manovra finanziaria, così come avevamo chiesto, e poi si possa ritornare a discutere un Disegno di Legge che non poteva assolutamente essere approvato dalla maggioranza dell’Aula.”

“Da mesi – ha poi concluso ripetevo che mai e poi mai il testo sarebbe stato approvato dall’Assemblea e quello che ho detto, questa sera è diventato fatto certo e concreto”

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: