ULTIM'ORA

Palermo: Angela Carrubba Pintaldi torna in Sicilia con la mostra “L’anima dello spasimo”


Angela Carrubba Siracusa Times

“In questo luogo… muri come mari di pietra trasudano il passato….esseri addormentati

 attendono, intravedo anime di luce, avverto sofferenze antiche…. ascolto i loro respiri …

il tempo sembra aver fermato il giorno..

Mi interrogo,mi domando dove rinasceranno”. ACP

Dopo il successo riscontrato, in  occasione della Mostra ATEH all’interno delle scuderie di Palazzo Sambuca, e di un’importante personale al Loggiato San Bartolomeo, Sabato 20 giugno alle ore 20  all’interno della Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, in presenza del Sindaco Leoluca Orlando e dell’Assessore alla Cultura Andrea Cusumano,  Angela Carrubba Pintaldi , artista siciliana di fama internazionale, ripropone  il suo lavoro al pubblico palermitano con un nuovo suggestivo progetto, dal forte impatto emozionale.

L’Evento, fortemente voluto e sentito dall’artista stessa, è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo ed è stato  realizzato grazie alla collaborazione tra  MLC Comunicazione  e  la consulenza tecnica dello Studio 3813.

La performance/evento di sabato 20 giugno, interamente live, sarà della durata di due ore circa e prevede il completamento di un’opera/installazione dal titolo  “L’Anima dello Spasimo “.

DSC03208Una grande tela, (prezioso lavoro esclusivamente pensato per la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, realizzata con pigmenti rossi e oro), verrà allestita e sospesa nell’abside.

 Il clima sarà  caratterizzato da particolari rappresentativi della filosofia stessa dell’artista.

Il fruitore verrà coinvolto emotivamente grazie a suggestioni e stimoli per la riflessione sul tema della

religiosità fortemente voluti da Angela Carrubba Pintaldi.

L’Opera / Installazione, sarà valorizzata da effetti sonori di grande effetto e dal supporto di un video a cura di Nicola Artico, parte assolutamente integrante della mostra; nel video verrà mostrata al pubblico la creazione dell’opera antecedente alla performance/live di sabato 20, momento in cui l’opera “ L’Anima dello Spasimo” verrà sospesa per rimanere  visibile all’interno dello Spazio Espositivo  per la durata di un mese.

IMG_6105Angela Carrubba  Pintaldi nasce a Siracusa, sull’isola di Ortigia. Dalla terra di Sicilia assume, per osmosi, la vulcanicità, le telluriche vibrazioni di un mondo, per lei, senza confini. La sua natura di donna del Sud si delinea in un composito universo di codici immune da ogni differenza etnica, culturale, religiosa, calata in una silenziosa bellezza dettata da passionalità, drammaticità ed esuberanza. La sua energia creativa si fa espressione di un’interiorità che spazia rifiutando i confini preordinati, ponendo al centro la sua personalità, senza mediazioni, col preciso intento di comunicare nell’espressione massima il proprio messaggio artistico. Dalla Sicilia a Milano, dalla terra natia al mondo, per ritornare ogni volta carica di un’espressività nuova.Dopo un esordio come creatrice di gioielli e stilista che le assicura un grande successo e notorietà, il raffinato senso estetico e l’incontenibile creatività la porta ad intraprendere un percorso più propriamente artistico vicino alla pittura e alle performances di video art. Ritratta negli anni da importanti fotografi quali Sarah Moon, Brigitte Lacombe, Ferdinando Scianna, Fabrizio Ferri, Tyen, Leo Matiz, Heinz Schattner, Giovanni Gastel, Angela Carrubba da sempre abbina la sua forza creativa alla necessità di comunicare anche attraverso la sua immagine nelle differenti interpretazioni i suoi reali stati d’animo, le sue verità, le sue forme espressive più arcaiche e poetiche.

A seguire i video di due performance che l’artista realizzò lo scorso anno all’interno della Galleria Civica Montevergini di Siracusa. 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: