ULTIM'ORA

Palazzolo, soppresso il PTE con il riordino della sanità siciliana. Mdp: “ennesimo scippo alla Zona Montana”


Soppressione PTE di PalazzoloNews Palazzolo: un vero e proprio scippo. Così il Comitato Promotore di “Articolo 1 Movimento Democratico e Progressista” di Palazzolo Acreide definisce la soppressione, col piano di riordino della sanità siciliana, del PTE di Palazzolo, che forniva servizi di emergenza, assistenza medica 24 ore su 24 e di 118.

“L’Assessore Regionale – dichiara il Comitato – autore del provvedimento con l’assenso del Governo Crocetta, sbaglia nel pensare che una maggiore efficienza del servizio sanitario regionale possa derivare dal taglio di strutture e, di conseguenza, dei servizi di emergenza del territorio”.

“Il suo – spiegano dal Movimento Democratico e Progressista è un taglio solo tecnico, per far cassa, nel totale disconoscimento delle necessità del nostro territorio, non interessato agli effetti deleteri che questo piano determinerà sulle popolazioni della zona montana, con Comuni distanti 60 Km dal più vicino presidio ospedaliero”.

“Una ottimizzazione seria dei servizi – continuano – non può non passare che da una capillare pianificazione territoriale della rete sanitaria d’emergenza. Altrimenti vengono messe a rischio la salute e la vita dei cittadini della zona, in quanto le patologie di urgenza, e un assessore alla Sanità dovrebbe saperlo, non si manifestano con preavviso”.

“Con determinazione – conclude il Comitato Promotore del MDP di Palazzolo – chiediamo, quindi, ai Rappresentanti Istituzionali del territorio, nazionali, regionali, e agli Amministratori della zona montana una ferma presa di posizione contro questa grave e pericolosa decisione”.

Palazzolo, soppresso il PTE con il riordino della sanità siciliana. Mdp: “ennesimo scippo alla Zona Montana”

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: