ULTIM'ORA

Palazzolo KO con il Rocca. I gialloverdi sesti con mille rimpianti


Luca Strano dopo il gol del provvisorio 1 a 1 del PalazzoloNews Siracusa: Termina con la seconda sconfitta interna stagionale il campionato 2015-2016 del Palazzolo, che, tra le mura amiche dello “Scrofani Salustro”, deve fare a meno di ben nove giocatori tra squalifiche ed infortuni e si fa superare di misura, 2 reti a 1, dalla vicecapolista Rocca di Capri Leone. La notizia migliore, al di là dei tanti rimpianti legati al mancato raggiungimento dei play off, arriva soltanto per l’attaccante Luca Strano, che grazie alla rete del provvisorio 1 a 1 realizzata su rigore, si è laureato capocannoniere del campionato con 22 gol. Il primo tentativo della gara, all’11’, è del Rocca, con una punizione di D’Anna che si alza sulla traversa della porta difesa a Aglianò. Al 20’, per i gialloverdi, è Quarto a rispondere con un pallonetto dal limite che vede la parata agevole di Scurria. Un minuto più tardi, sempre per il Palazzolo, Fichera si libera bene sul settore di destra mettendo un invitante pallone in mezzo che, però, non trova la deviazione di nessun giocatore gialloverde. Al 23’ il risultato si sblocca in favore del Rocca, che passa grazie ad un potente destro dalla distanza di Venuti. La squadra di casa prova subito ad imbastire una reazione andando al tiro al 33’ con Quarto, che però, dopo un dribbling vincente, non centra la porta da buona posizione. Subito dopo è Filicetti ad incaricarsi della battuta di un calcio di punizione da limite con la sfera che termina alta di poco. Allo scedere del primo tempo, poi, in seguito ad una timida protesta di Luca Strano per una trattenuta in area ai suoi danni, il Palazzolo va vicinissimo al gol del pari sugli sviluppi di un calcio di punizione di FIlicetti, che imbecca alla perfezione Messina il cui destro al volo dalla media distanza trova un’incredibile parata in tuffo di Scurria. Nella ripresa, al 54’, dopo una bella azione personale di Strano, che salta un difensore biancazzurro e viene atterrato in area, l’arbitro decreta il penalty per la formazione iblea: dagli undici metri è lo stesso attaccante gialloverde a spiazzare Scurria e firmare la sua ventiduesima rete in campionato che vale il titolo di capocannoniere del girone B. Il Rocca, però, non ci sta e si riversa subito in avanti: al 59’ è Aglianò, con un buon intervento di piede, a dire di no al bel diagonale di Lucarelli. Qualche minuto più tardi, però, il portiere palazzolese non può nulla sul colpo di tacco vincente di Mariano Russo, che, sul corner di D’Anna, manda il pallone in rete per il nuovo e definitivo vantaggio ospite. Al 72’, sempre per la formazione ospite, è ancora Lucarelli a calciare da posizione defilata col pallone che termina di poco al lato. Nel finale succede ben poco e la gara termina così con la vittoria del Rocca che, dal canto suo, legittima il secondo posto e può guardare ai play off con una certa fiducia.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: