ULTIM'ORA

Palazzolo. I Gialloverdi affronteranno domani lo Sporting Viagrande


rsz_una_delle_due_punizioni_vincenti_di_filicetti_nella_gara_con_lorlandina

News Palazzolo: seconda gara in quattro giorni per il Palazzolo di Pippo Strano, che domani, tra le mura amiche dello “Scrofani Salustro”, se la vedrà con lo Sporting Viagrande, formazione che in classifica ha soltanto sei punti in meno rispetto ai gialloverdi e che rappresenta un ostacolo da non sottovalutare.

L’imperativo, per la formazione iblea, non può che essere quello di dimenticare gli errori commessi nei minuti di recupero della gara di Giarre per ripartire alla grande e riprendere una corsa che era durata ben undici gare consecutive. Il ko di mercoledì scorso, poi, non pregiudica più di tanto il cammino della formazione iblea anche se domani, per riavvicinarsi alla zona”play-off”, servono assolutamente i tre punti. Lo sa bene un giocatore di grande esperienza come Luca Filicetti, che a Giarre, con un gran tiro dai trentacinque metri, aveva siglato la rete del momentaneo vantaggio gialloverde.

“I minuti finali della partita di mercoledì hanno rappresentato una doccia fredda per tutti noi – ha spiegato il centrocampista – e ci sono serviti da insegnamento in quanto, nel calcio, non bisogna mai dare nulla per scontato. Il tempo di recuperare c’è ma è anche vero che le partite che ci separano dalla fine saranno sempre di meno e che dobbiamo affrontarle tutte al massimo delle nostre possibilità. Domani, naturalmente, bisognerà fare bottino pieno per cercare di recuperare qualche punto su chi ci sta davanti. Sarà una gara difficile come lo sono tutte – aggiunge – visto che si tratta di una buona squadra che, tra l’altro, ci ha battuti nel girone d’andata e, nell’ultima partita, ha messo in grossa difficoltà l’Acireale. Ma se affrontiamo ogni impegno come abbiamo sempre fatto – ha concluso – sono convinto che prima o poi riusciremo ad emergere”.

Il match, che è valido per la diciassettesima giornata del campionato d’Eccellenza, verrà diretto dal fischietto di Acireale Sebastiano, Antonio Grasso con la collaborazione degli assistenti di linea Alessio Calderone di Barcellona Pozzo di Gotto e Giulio Sorace di Catania. Calcio d’inizio fissato alle 14,30.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: