ULTIM'ORA

Palazzolo, una galleria d’arte contemporanea al complesso Vaccaro: siglata convenzione con l’Accademia di Belle arti di Palermo


News Palazzolo: la Galleria d’arte contemporanea all’ex istituto Vaccaro di Palazzolo diventa realtà. E’ stato siglato un protocollo d’intesa tra l’Accademia di Belle arti di Palermo, rappresentata dal direttore Mario Zito e dal Comune di Palazzolo Acreide, rappresentato dal sindaco Carlo Scibetta. L’ex istituto di piano Acre, infatti, è stato interessato da un progetto di adeguamento e consolidamento e in particolare dalla sistemazione del piano terra per l’istituzione di una galleria d’arte contemporanea. L’intesa siglata servirà, così, a realizzare e ospitare iniziative culturali e promozionali, seminari e convegni, per lo sviluppo e la conoscenza dell’arte contemporanea nonché a favorire l’alta formazione dei giovani artisti siciliani e stranieri attraverso l’offerta di corsi, laboratori, incontri di studio, residenze di artisti di diversa nazionalità, in sinergia con l’Ostello per la Gioventù presente al piano superiore delle stesso immobile. “Finalmente si concretizza un progetto portato avanti da questa amministrazione comunale fin dall’inizio del mandato – ha detto Scibetta – che tende a valorizzare un immobile comunale, da tempo chiuso, d’interesse storico culturale per la vicinanza anche alla chiesa dell’Immacolata, ma soprattutto a creare uno spazio in cui i giovani artisti, non solo di questo territorio, potranno utilizzare per poter esprimere le loro potenzialità artistiche e creative”. Comune e Accademia, quindi, si impegneranno a collaborare per la realizzazione di iniziative finalizzate ad ampliare l’offerta in coerenza con le specifiche finalità delle due istituzioni, un interscambio di conoscenze e di collaborazioni per la realizzazione di attività culturali, formative, di ricerca; ma anche l’organizzazione di stage, tirocini, seminari, conferenze, residenze di artisti e l’utilizzazione dello spazio espositivo della Galleria per l’esposizione di opere degli studenti o del patrimonio dell’Accademia di Belle arti di Palermo. Inoltre l’Accademia realizzerà annualmente almeno tre eventi che si propongono come modello culturale di una Istituzione di alta formazione artistica, mostre che individuino la grande complessità dell’attuale panorama artistico, integrando e rendendo dialogiche le diverse pratiche della produzione contemporanea.

“La firma della convenzione – ha sottolineato Zito – rappresenta una tappa fondamentale nel cammino dell’Accademia di Belle arti che si qualifica sempre più quale luogo privilegiato non solo per la produzione artistica ma anche per la progettazione di percorsi culturali che tendono a valorizzare i giovani talenti e per creare connessioni tra le varie forme artistiche”.

Il Comune di Palazzolo, inoltre, come previsto nella convenzione, affida la direzione artistica della Galleria d’arte contemporanea all’Accademia di Belle arti di Palermo nella persona del direttore; verrà nominato un Comitato tecnico-scientifico, al quale di diritto partecipa l’assessore alla Cultura del Comune.

Un protocollo, quello siglato tra il Comune e l’Accademia – ha detto l’assessore al Turismo Luca Russo – che va oltre la mera fruizione della Galleria. Grazie alla Direzione artistica dell’Accademia sarà infatti possibile avviare una positiva stagione dedicata all’arte contemporanea anche attraverso il coinvolgimento dei giovani artisti allievi dell’Istituto. L’intesa con l’Istituto palermitano arriva in un momento di particolare fertilità culturale per la Città di Palermo, che nel 2018 sarà Capitale italiana della Cultura e sede di Manifesta, la biennale nomade europea d’arte contemporanea. Appuntamenti importanti per la Città di Palermo che vedranno coinvolta attivamente l’Accademia di Belle arti di Palermo e che influenzeranno positivamente la programmazione artistica e scientifica della Galleria d’Arte Contemporanea del Comune di Palazzolo Acreide”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: