ULTIM'ORA

Pachino. Rissa a largo Balata di Marzamemi, otto persone denunciate dai Carabinieri


rissa - siracusatimes

immagine di repertorio

News Pachino: nel corso della mattinata odierna, a conclusione di mirata attività info-investigativa, i Carabinieri della Stazione di Pachino hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria quali indagati per i reati di minacce, percosse e tentate lesioni personali V. A. classe 1992, Z. D. classe 1992, I. I. classe 1991, C. S. classe 1996, F. L. classe 1992, S. P. classe 1991, F. L. classe 1998 e F. A. classe 1991. Era da poco passata la mezzanotte quando diverse chiamate al numero di emergenza 112 hanno segnalato una rissa in atto a largo Balata, in località Marzamemi. Pochi minuti dopo giungevano sul posto 2 equipaggi della Compagnia Carabinieri di Noto. Ma i litiganti, si erano già dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Immediatamente i Carabinieri della Stazione di Pachino avviavano le attività investigative del caso, raccogliendo informazioni da quanti erano presenti sul posto e visionando le telecamere di sorveglianza dei numerosi locali della zona. All’esito di una celere ed ininterrotta attività investigativa i militari hanno individuato tutti i partecipanti a quella che non è definibile una rissa ma una vera e propria aggressione: gli 8 denunciati, infatti, per futili motivi, complice qualche drink di troppo, hanno iniziato a discutere con un giovane classe 1993. Dopo averlo insultato e minacciato, senza che questi reagisse in alcun modo, lo hanno aggredito fisicamente, spintonandolo e colpendolo al corpo. Avendo compreso che i presenti avevano allertato i Carabinieri, gli aggressori si sono dati alla fuga disperdendosi nella folla. La stessa vittima non ha atteso l’arrivo delle forze dell’ordine ma si è anch’esso allontanato dal luogo dei fatti riportando solo lievi escoriazioni.

Con l’inizio della stagione estiva continueranno con sempre maggiore assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri nelle zone turistiche al fine di garantire il rispetto delle norme e consentire ai cittadini ed ai turisti di godere in sicurezza delle bellezze del posto.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: