ULTIM'ORA

Pachino. Rapina tabaccheria in piazza Vittorio Emanuele, porta via soldi e “gratta e vinci”. Fermato mentre riscuote a Rosolini un biglietto vincente


busa

in foto: Busà Corrado (classe 1985)

News Pachino: fortunato ma non troppo il rapinatore che nella giornata di ieri si era recato in una tabaccheria in piazza Vittorio Emanuele. Insieme ad altri due complici, con il volto travisato ed armato di un fucile a canne mozze. Dopo aver minacciato il titolare, si faceva consegnare 13 mila euro in contanti e un quantitativo di biglietti “gratta e vinci” del valore di 4 mila euro e si dileguava.

Agenti della Polizia di Stato, al termine di una celere ed efficace operazione di polizia giudiziaria hanno operato un fermo di indiziato di delitto nei confronti di Busà Corrado (classe 1985) residente a Pachino, già noto alle forze di polizia, per il reato di rapina aggravata in concorso. Gli investigatori del Commissariato di Pachino iniziavano una immediata e fruttuosa indagine di polizia giudiziaria, anche monitorando di continuo gli esercizi commerciali della zona, che consentiva di individuare, nel Busà, uno dei rapinatori, in quanto lo stesso  si recava in una tabaccheria di Rosolini nel tentativo di incassare una vincita di 110 euro.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: