ULTIM'ORA

Pachino. Padre denuncia il figlio per vessazioni e minacce, il gip non convalida l’arresto


Si è svolta stamattina, davanti al GIP, l’udienza di convalida dell’arresto effettuato dai carabinieri di Pachino nei confronti del trentaduenne A.G., accusato di continue vessazioni e minacce nei confronti del padre (LEGGI QUI). Secondo l’accusa, il giovane, difeso dall’avv. Luigi Caruso Verso, avrebbe posto in essere i comportamenti contestati allo scopo di ottenere somme di denaro per l’acquisto di droga.

Davanti al GIP, il giovane ha negato gli addebiti ed ha fornito una spiegazione diversa con riferimento ad alcuni contrasti avuti con il genitore. Il pm, aveva chiesto per il giovane la convalida dell’arresto e la custodia cautelare in carcere.

L’avvocato Luigi Caruso Verso ha sostenuto la mancanza della flagranza, condizione indispensabile per  procedere all’arresto, opponendosi, inoltre, all’adozione di qualunque misura cautelare. Il GIP, accogliendo le richieste del legale, non ha convalidato l’arresto ed ha disposto l’immediata liberazione dell’indagato.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: