ULTIM'ORA

Pachino: oltre cento flaconi di metadone occultati dentro la casa e in un capanno. Arrestato pregiudicato dai Carabinieri


SONY DSC

News Pachino: Nel corso della nottata i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il pachinese Salonia Corrado, classe 1972, con precedenti di polizia.

I Carabinieri, transitando nei pressi dell’abitazione dell’arrestato, negli ultimi giorni avevano notato uno strano via vai di persone. Pertanto, nella nottata è stato organizzato un mirato servizio espletato, insieme al supporto di personale in abiti civili, nel corso del quale si è proceduto a perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo.

A seguito dell’ingresso nella casa del pregiudicato, Corrado Salonia ha subito consegnato ai Carabinieri 7 flaconi di metadone regolarmente prescrittigli. Nel corso della perquisizione, però, i militari hanno rinvenuto ulteriori 20 flaconi della medesima sostanza occultati in un cassetto della cucina. Avendo notizia che l’uomo aveva in uso un appezzamento di terreno con annesso capanno per il deposito degli attrezzi, i Carabinieri procedevano ad ulteriore perquisizione dove rinvenivano, ben occultati tra gli attrezzi da lavoro, ulteriori 106 flaconi da 20 mg ciascuno di metadone di cui l’arrestato non è stato in grado di giustificare la provenienza.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il tribunale di Siracusa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: