ULTIM'ORA

Pachino, emergenza smistamento posta. SLC CGIL Siracusa: “occorrono nuovi e più numerosi portalettere”


postino-poste-italiane siracusa timesNews Pachino: potenziare le risorse portalettere. Una richiesta più volte avanzata da SLC Cgil Siracusa (leggi qui) e riproposta alla nuova dirigenza visto l’avvicendamento di un nuovo responsabile al Centro di recapito di Avola, anche gestore del PDD di Pachino.

“Le criticità del PDD di Pachino – dichiara SLC Cgil Siracusa – sono sicuramente a conoscenza sia dei vecchi responsabili che dei nuovi, ma le vogliamo ugualmente ricordare: il PDD Pachino gestisce nove zone di recapito, due delle quali sono scoperte causa congedo parentale da diverse settimane e un’altra per ferie; il CTD in servizio è applicato come procaccia per il noto infortunio e i portalettere titolari di legge 104 ne usufruiscono per tre giorni al mese. Il totale porta il centro di Pachino ad un + 30% di assenze a vario titolo”.

“Non si comprende – continua l’organizzazione sindacale – la strategia aziendale che è messa in atto per questo territorio, forse solo utilizzata per mettere in grossa difficoltà anche il nuovo dirigente”.

“Gli errori di valutazione sul numero delle risorse umane da applicare per le sostituzioni – conclude SLC Cgil Siracusanon possono ricadere su quei portalettere che sono in servizio tutti i giorni. A nostro avviso non servono nuovi responsabili, occorrono invece nuovi e più numerosi portalettere”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: