ULTIM'ORA

Pachino, bottiglia di acqua minerale manomessa: 47enne ustionata


bottiglia manomessa siracusa timesNews Pachino: qualcuno pensava che fosse una semplice bufala proveniente dal “folle” mondo del web ma così, purtroppo, non è stato.

Sabato 4 luglio 2015 veniva pubblicato sul gruppo facebook “Pachinesi nel mondo” un’immagine con il seguente commento: “Amici posto questa foto in modalità pubblica.. È il braccio di una mia conoscente ustionato da acqua LEVISSIMA acquistata stamattina al DESPAR ex ALIS… In via Pascoli… Qualche genio ha siringato dell’acido. Per fortuna non l’ha ingerita… Passate parola…“.

E’ quello che accade ad una 47enne di Pachino che si reca presso il market di fiducia per effettuare la spesa. Tra i prodotti acquistati la donna acquista una cassetta di acqua minerale da 6 bottiglie. Quando la stessa si appresto a svitare il tappo di una delle bottiglie s’innesca una reazione chimica che produce una violenta esplosione del liquido contenuto all’interno.

Al momento dell’esplosione la donna ha immediatamente accusato una reazione cutanea con annesse pieghe della pelle e vesciche.

Accanto alla filettatura della bottiglia, intanto, si nota un piccolo foro.

La 47enne di Pachino si reca al Pronto Soccorso di contrada Cozzi dove le viene diagnosticata una reazione orticarioide e le viene applicata una crema per alleviare il dolore e tamponare la situazione della cute del braccio. Scatta, così, la denuncia contro ignoti al commissariato di Pachino dove sono state disposte le analisi di laboratorio sulla bottiglia di acqua minerale per verificare la presenza di eventuali sostanze nocive.

Oggi arriva l’ammissione, dell’accaduto, dallo stesso supermercato

E oggi l’ammissione tramite la pagina ufficiale facebook del supermercato (come nella foto).

Despar Pachino Siracusa Times

Vi comunichiamo che in un punto vendita Despar di Pachino, sabato 4 luglio scorso una signora ha denunciato che all’apertura di una bottiglia di acqua Levissima da lt. 1.5, appartenente al lotto n° 5150087105 con scadenza 05/2016, attraverso un foro, è fuoriuscito un liquido che le ha provocato delle ustioni al braccio.
Trattandosi, come sembra, di un caso isolato e provocato da qualche individuo instabile abbiamo ritenuto di invitare i nostri colleghi e collaboratori e tutti Voi clienti a verificare per quanto possibile l’integrità delle confezioni nel reparto liquidi e di prestare la massima attenzione su eventuali comportamenti anomali. Sarà nostra cura darVi aggiornamenti“.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: