ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Oggi i funerali dell’operaio siracusano ucciso dall’amianto. L’ONA: “ennesimo lutto che si sarebbe potuto e dovuto evitare”


News : si celebrano questa mattina, alla chiesa di Santa Rita, i funerali dell’operaio metalmeccanico siracusano, stroncato dal mesotelioma pleurico. Un’altra vittima dell’amianto. L’uomo ha lavorato nelle industrie meccaniche Siciliane, e poi dell’Iniziativa Sicilia, ed ha svolto la sua attività di lavoro con lealtà ed onore e inconsapevole che giorno dopo giorno inalava il mortale killer amianto, che lo ha portato a sviluppare il mesotelioma, con il quale ha combattuto per oltre 1 anno. “L’Osservatorio Nazionale Amianto, – si legge in una nota dell’ONA Siracusa – piange l’ennesimo lutto che si sarebbe potuto e dovuto evitare e auspica che ci sia giustizia per lui e per tutte le altre vittime in questo, come siamo sicuri ci sarà anche nell’altro mondo”.

Una strage silenziosa, come il titolo del convegno dell’ONA, svolto poco meno di dieci giorni fa a Siracusa all’Isisc. Proprio in quell’occasione si è discusso della necessità di intervenire per la bonifica dei siti industriali in cui vi è la presenza di amianto (LEGGI QUI). Secondo i dati pubblicati sull’ultimo rapporto del registro dei tumori della provincia di Siracusa, i tumori che attaccano pleura e polmoni sono in lieve aumento con un trend del 5% soprattutto tra gli uomini. L’Osservatorio Nazionale Amianto che ha posto in mora il Presidente della Regione Sicilia, On.le Rosario Crocetta, per la mancata attuazione della Legge Regionale Siciliana n. 10 del 2014, avente ad oggetto “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivati dall’amianto”. L’Isola è una delle aree più interessate dal picco delle patologie da amianto, per cui la Regione Sicilia e tutte le altre istituzioni potranno essere citate in giudizio con richiesta di risarcimento danni, per la mancata attuazione delle norme della Legge Regionale.

“Chiediamo l’immediata istituzione del Centro di riferimento regionale per le patologie asbesto correlate presso l’Ospedale Muscatello di Augusta, dichiarava durante il convegno, l’Avv. Ezio Bonanni, Presidente dell’ONA – . Così come stabilisce la Legge Regionale, perché in caso contrario passeremo alle vie legali, con azioni nei confronti della Regione Sicilia e del Governo Nazionale, con richiesta di risarcimento danni”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: