ULTIM'ORA

Noto, in bus sulla strada del vino: alla scoperta di quattro “cantine aperte” del sud est siciliano


noto-wine-tour - siracusatimesNews Noto: quattro cantine aperte, quattro espressioni del territorio attraverso i loro vini, quattro tappe di un piccolo viaggio per conoscere una grande regione del vino com’è quella di Noto: Planeta, Feudo Ramaddini, Cantina Marilina, Terre di Noto costruiscono un network territoriale e in occasione della giornata di “Cantine Aperte”, l’evento enoturistico più importante d’Italia promosso a livello nazionale dal Movimento Turismo del Vino, propongono al pubblico un vero e proprio “Noto Wine Tour” in programma per il prossimo 29 maggio. Con un wine bus in partenza da Marzamemi e un’offerta omogenea per promuovere la conoscenza dei vini e delle loro caratteristiche, le quattro cantine vogliono proporre ai “winelovers” siciliani (e non solo) un sistema integrato di esperienze territoriali legate ad uno dei prodotti che più di tutti ne rappresentano la storia e la tradizione, ma anche il presente e il futuro. Con un vero e proprio “stile di viaggio” ormai fortemente identificato con la formula di “Cantine Aperte”, a tutti gli ospiti sarà data la possibilità di visitare i vigneti e le cantine, di conoscere i luoghi in cui nascono i vini e le tecniche di produzione e di partecipare alle degustazioni proposte da ogni azienda, così che questa giornata possa essere pienamente vissuta sia dagli appassionati di vino sia dalle famiglie. Il tour si svolgerà in quattro tappe: la navetta collegherà le quattro “Cantine Aperte” in senso orario e antiorario, con partenze dal parcheggio all’ingresso di Marzamemi e da ogni tappa ogni trenta minuti dalle 10 alle 15. Aderendo all’iniziativa del Movimento Turismo del Vino, nel ticket sarà incluso anche il calice dell’Airc con la taschina, per cui una parte del ricavato sarà devoluta in favore della ricerca contro il cancro.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: