ULTIM'ORA

Noto, sindaco Bonfanti rinviato a giudizio per abuso d’ufficio: “coscienza serena, massima fiducia nella Magistratura”


Bonfanti Siracusa TimesNews: il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, è stato rinviato a giudizio per abuso d’ufficio dal Gip di Siracusa Carmen Scapellato. L’udienza è stata fissata al 28 marzo prossimo. Bonfanti, difeso dall’avvocato Ezechia Paolo Reale, è accusato di aver firmato l’autorizzazione per la concessione di suolo pubblico, circa 6 metri quadrati, ad un’attività di ristorazione nel centro storico.

Così commenta, nel suo profilo facebook, il primo cittadino di Noto: “Gli spazi stretti di un sistema processuale che assegna all’udienza preliminare un limitato ruolo di filtro mi obbligano a sostenere un processo penale per ottenere quella piena assoluzione nella quale confido.
Il processo dovrà stabilire se rientrava nelle competenze del Sindaco, come stabilito dal Regolamento Edilizio del Comune di Noto, la concessione delle autorizzazioni per l’utilizzo di suolo pubblico. Concretamente, si tratta di autorizzazioni per ridotti periodi di tempo, rilasciati, in piena stagione estiva, a ristoratori della città, nel rispetto del decoro urbano e senza compromettere i diritti di terzi.
Ho serena coscienza di non aver mai, neanche in questa piccola vicenda, abusato del mio ufficio e coerentemente, nell’attesa della decisione, rinnovo ancora una volta la mia massima fiducia nell’operato della magistratura”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: