ULTIM'ORA

Noto. Servizio di Assistenza Domiciliare agli anziani: il via all’assegnazione dei voucher sociali


comune noto - siracusatimesNews: il Comune di Noto, Capofila del distretto Socio Sanitario D 46,  avvia all’assegnazione dei voucher sociali spendibili,  dagli anziani del territorio, per prestazioni di assistenza domiciliare. Il Servizio e le modalità di funzionamento sono stati ufficialmente presentati in occasione della Conferenza tenutasi nella Sala degli Specchi del Comune di Noto, martedì 19 aprile alle ore 16.30.  Il dott. G. L. Cannata, Sindaco del Comune di Avola e Vice Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto, dopo il saluto di apertura  ai numerosi presenti, sottolinea il carattere innovativo che questo nuovo metodo di gestione dei servizi rappresenta per l’intero Distretto.

Il dott. S.G. Serravalle, Coordinatore del Gruppo Piano, evidenzia che la conferenza è stata organizzata quale momento pubblico ufficiale per fare incontrare congiuntamente l’amministrazione, i referenti distrettuali, le ditte che erogheranno le prestazioni socio sanitarie ed i cittadini che fruiranno del Servizio di Assistenza Domiciliare.

Il dott. C. Corte, Responsabile di Intervento  Distrettuale PAC Anziani, spiega: “la modalità di gestione prevede l’accreditamento di ditte aventi i requisiti necessari  a garantire un elevato standard di servizi. Il cittadino può così scegliere  a quale ditta rivolgersi per ottenere le prestazioni domiciliari. In base alle scelte effettuate, a ciascuna ditta saranno assegnati i voucher corrispondenti.”

Il Sindaco del Comune di Rosolini, Ing. C. Calvo, spera vivamente che questo nuovo sistema possa essere competitivo in termini qualitativi. La concorrenza sana tra le ditte deve basarsi su processo dialettico di miglioramento continuo al fine di offrire servizi sempre più soddisfacenti e rispondenti alle necessità di ciascun cittadino.

Agli interventi è seguito un vivo dibattito in cui ditte e cittadini hanno posto domande,  si sono confrontati ed hanno esposto utili proposte di miglioramento.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: