ULTIM'ORA

Noto, rassegna letteraria “La felicità a portata di libro”. Secondo appuntamento con “In cammino con Stevenson viaggio nelle Cevennes”


LibriNews Noto: secondo appuntamento della rassegna letteraria “La felicità a portata di libro” promossa e patrocinata dal Comune di Noto, Assessorato alla Cultura, organizzata dall’Associazione Cantina Sperimentale Iblea in collaborazione con le volontarie di Semaforo Rosa e la libreria Liber Liber (LEGGI QUI).

Protagonista sarà il libro di Tino Franza “In cammino con Stevenson viaggio nelle Cevennes”, presentato da Barbara Spatola alla Cantina Sperimentale, largo Pantheon, venerdì prossimo, 15 gennaio, alle ore 18.

Un viaggio nella Francia del Sud seguendo l’itinerario che lo scrittore Robert Louis Stevenson percorse a piedi nell’autunno del 1878 nella terra dei Camisardi, le selvagge Cévennes; pagine del libro arricchite dalla lettura di alcuni passi, a cura di Nelluccia Mancarella, e dalla proiezione di diapositive.Tino Franza, netino , collabora a riviste come «Nigrizia», «S.E.A.S.» (Studi Etno-Antropologici e Sociologici), «Sikania», «Pagine dal Sud», occupandosi di viaggi nell’età coloniale, emigrazioni, e percorsi a piedi. Ha pubblicato “Le ‘ngiurie. Storia e cultura popolare nei soprannomi di Noto” (Armando Siciliano Editore, 2000), “Paesaggi dell’Agro Netino. A piedi per antichi sentieri” (C.U.E.C.M., 2007), “La lunga marcia. Viaggio sentimentale a Santiago de Compostela”.

In occasione di quest’appuntamento, il secondo della Rassegna, iniziata in dicembre, è previsto anche l’intervento dei responsabili del’Associazione Sciami che hanno, anche, promosso per la serata di venerdì prossimo una raccolta di libri che verranno donati a bambini; tempi e modi verranno spiegati proprio nel corso della serata.

 La Rassegna di guest’anno sta distinguendosi per l’attenzione e la sensibilità verso i bisogni della propria comunità, in maniera semplice ma efficace. Il prossimo appuntamento con la Rassegna letteraria “La felicità a portata di libro” sarà in febbraio con Carlo Muratori e la sua opera “Bestiario ibleo”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: