ULTIM'ORA

Noto. Sabato, un dipinto di San Corrado sarà donato alla Chiesa Santa Maria Odigitria a Roma


San Corrado Confalonieri Siracusa Times

San Corrado Confalonieri, 1979, mosaico, Cripta della Basilica Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa (Immagine di repertorio)

News Noto: sarà donata, sabato mattina, alla Chiesa Santa Maria Odigitria dei Siciliani a Roma, una Pala d’Altare raffigurante San Corrado Confalonieri, Patrono di Noto.

A consegnare il prezioso dono la delegazione netina, guidata dal primo cittadino, Corrado Bonfanti e dal vescovo, monsignor Antonio Staglianò.

“Noi siamo molto contenti di rafforzare questo legame – ha dichiarato il sindaco Corrado Bonfanti – Il 2015 è stato il quinto centenario della beatificazione di San Corrado e la Diocesi di Noto, di cui San Corrado è il protettore oltre che patrono, ha deciso di istituire un comitato per i festeggiamenti che termineranno il 19 febbraio. La manifestazione di punta – prosegue il primo cittadino– avverrà proprio con la donazione della Pala d’Altare alla Chiesa Santa Maria Odigitria in via Del Tritone a Roma, dove da poco tempo si sono conclusi alcuni lavori di restauro portando alla luce alcuni affreschi raffiguranti miracoli di San Corrado”.

L’autore della pala, raffigurante San Corrado, che verrà consegnato nella chiesa retta dal Cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo emerito di Palermo, è il netino Francesco Coppa, artista che durante la realizzazione dell’opera si è ispirato ad un quadro del napoletano Sebastiano Conca, del XVIII secolo che si trova all’Eremo di San Corrado di Fuori.

La delegazione netina oltre che dal sindaco Bonfanti e dal vescovo Staglianò sarà composta dal vicario generale della Diocesi monsignor Angelo Giurdanella, dal vicario episcopale per la pastorale monsignor Ignazio Petriglieri, dal direttore ai Beni culturali della Diocesi, Salvatore Maiore e dal responsabile della Cattedrale di Noto Corrado Di Lorenzo.

La delegazione siciliana incontrerà, per l’occasione, l’associazione di netini che vivono a Roma presieduta da Carmela Rizza.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: