ULTIM'ORA

Noto. Quaranta video pedopornografici segnalati dall’associazione “Meter” di don Fortunato Di Noto


Pedopornografia Siracusa Times

News Noto: il noto quotidiano nazionale “Il Messaggero” racconta l’ultima segnalazione dell’associazione “Meter Onlus” del sacerdote della Diocesi di Noto, Fortunato Di Noto che da anni combatte i reati di perdopornografia cercando di sensibilizzare sulla delicata tematica.

L’ultima segnalazione denuncia quaranta video che riprendono decine di bambine di una età di circa 5,6, 12 anni, legate e stuprate dentro stanze di un albergo, in un luogo non ancora identificato, da persone adulte che riprendono con telecamere le scene che scambiano con altri pedopornografi.

Ad indagare, su segnalazione proprio dell’associazione ecclesiale, la Polizia postale di Catania.

“Il male vincerà se noi stiamo in silenzio – dichiara don Di NotoNon resterò, resteremo in silenzio. Non può non esserci un sobbalzo di indignazione e di protesta”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: