ULTIM'ORA

Noto: oggi riunione degli stati generali del PD a sostegno di Bonfanti. Il primo cittadino annuncia “il 12 maggio il Presidente della Repubblica visiterà la città”


Bonfanti noto siracusa times

News Noto: stamattina sala dell’ex Convitto Ragusa gremita in occasione dell’incontro con tutti gli stati generali del Partito Democratico che sostengono la ricandidatura a sindaco di Noto di Corrado Bonfanti. “Prosegue l’impegno del Pd per la città che vorremmo – Lavoro, efficienza, solidarietà, legalità con Corrado Bonfanti sindaco” è stato lo slogan scelto per un incontro moderato dal segretario cittadino del Pd Emanuele Della Luna e proseguito con gli interventi dei deputati nazionali Sofia Amoddio e Pippo Zappulla, dell’Assessore regionale Bruno Marziano, del segretario provinciale del Pd Alessio Lo Giudice, del segretario dei Giovani democratici Iacopo Baldacchino e concluso dal segretario regionale del Pd Fausto Raciti.

“Il motto che vorrei lanciare oggi non è solo “Siamo a metà dell’opera”, ma anche con senso di responsabilità e umiltà “Dobbiamo commettere meno errori”. Amministrare una città complessa come Noto e in un periodo storico impegnativo e con tante problematiche legate al mondo del lavoro e a delle certezze che sono venute meno soprattutto nei confronti dei nostri figli, non è cosa facile. E chi amministra quotidianamente qualche errore lo commette. E’ umano commettere errori. Noi dobbiamo essere una coalizione che nella continuità di un progetto che è in corsa, deve essere brava a consolidare le proprie idee e farlo commettendo meno errori. Ho subìto delle critiche in questi cinque anni e ne ho fatto tesoro, ho valutato quelle reali e non quelle strumentali, per cercare di capire quali fossero utili e quindi di giovamento per migliorare la nostra idea di governo e quindi migliorare il nostro programma. Questa nascita di movimenti e di competitor è un momento importante della nostra città, per un sano confronto”: ha dichiarato Bonfanti.

Durante l’incontro il primo cittadino ha poi annunciato ai presenti un avvenimento importante che riguarda Noto: “il 12 maggio questa città sarà visitata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Vorrà dire qualcosa se il presidente della Repubblica ha accettato di venire a visitare Noto: non ci può che rendere orgogliosi, è un coronamento di un processo virtuoso che può e deve essere migliorato, un processo che ha sicuramente bisogno di nuova linfa ma che è importante ed è certificato e riconosciuto persino dal Presidente della Repubblica in persona”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: