ULTIM'ORA

Noto: oggi giornata conclusiva di VolaLibro


volalibro noto siracusa times

News Noto: ultima giornata di appuntamenti per VolaLibro 2015, prima della grande festa finale di domani pomeriggio al teatro Tina Di Lorenzo di Noto, che avrà inizio alle 17. Saranno premiati i vincitori dei concorsi per piccoli scrittori e piccoli illustratori.

VolaLibro 2015 si è contraddistinta non solo per gli incontri culturali che hanno trattato temi strettamente attuali grazie alla presenza di importanti ospiti, ma anche per i laboratori manuali organizzati in diversi punti della città e per le visite organizzate ai laboratori farmaceutici della Fidia.

L’elenco è lunghissimo, e anche vario. Dai laboratori musicali ed emotivi tenuti da Vincenzo Spadaro e Antonella Taverna al Cumo a quello sulla calligrafia di Corrado Celestri, da quello sulle ceramiche antiche dell’archeologa Laura Falesi a quello sui libri di Simona Russo tra le stanze dell’ex Convitto Ragusa. C’è stato spazio anche per i grandi poemi, come il racconto dell’Iliade, per il teatro e la danza. Tutti laboratori realizzati coinvolgendo le maestranze locali, come per esempio quello sull’arte della scoltura, che ha visto protagonisti gli alunni delle scuole elementari grazie alla collaborazione dell’associazione Bianco Pietra.

Per i ragazzi più grandi, c’è stato un laboratorio di fumetti, tenuto dal netino Salvo Muscarà e tanti momenti di confronto e approfondimento sulla legalità, con i diversi incontri con le forze dell’ordine.

VolaLibro 2015, però, è stato protagonista di un evento storico: i tre disegni vincitori della sezione “Piccoli Illustratori” sono stati scelti da Poste Italiane per realizzare altrettanti timbri postali da utilizzare per l’annullo filatelico. Una prima assoluta, resa possibile dalla collaborazione con la sezione filatelia di Poste Italiane, coinvolta grazie al responsabile nazionale Pietro La Bruna e a quello regionale Carmelo Lo Mino.

Domani la serata conclusiva della VIII edizione, che anche quest’anno ha ricevuto la medaglia d’onore dal presidente della Repubblica. Un riconoscimento prestigioso, ancor di più se si considera che arriva da un siciliano, appunto dal presidente Sergio Mattarella.

Sul palco a presentare ci sarà Alessandro Baglieri, con la partecipazione speciale di Luigi Ciotta.

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: