ULTIM'ORA

Noto. Offende e minaccia di morte la moglie: intervengono i carabinieri


News Noto: una vera odissea quella denunciata da una donna 36enne di Noto, episodi reiterati di soprusi, umiliazioni ed intimidazioni posti in essere dal convivente, un catanese suo coetaneo.

Anni di vessazioni a cui la vittima ha cercato, senza riuscirvi, di sottrarsi, anche per tutelare la salute e sicurezza del figlio piccolo, appena poco più di un anno, della coppia. Comportamenti improntati alla violenza ed alla prepotenza, a seguito di divergenza caratteriali.

Ieri l’ultimo episodio che ha indotto la donna a contattare i carabinieri ed a sporgere  una dettagliata denuncia. Dopo una discussione  a seguito del tentativo  da parte dell’uomo di strappare alla denunciante la firma su un foglio di carta attestante l’autorizzazione a tenere sempre con sé il bimbo, il convivente avrebbe iniziato ad apostrofare, ancora una volta, la donna con ogni genere di epiteto offensivo, a minacciarla ripetutamente di morte, sputandole in faccia mentre teneva il loro figlio in braccio per proteggerlo da quanto stava accadendo.

A seguito di ciò la donna ha accusato un malore ed è riuscita ad allontanarsi da casa, contattare i  carabinieri e recarsi al pronto soccorso. Ora le indagini, immediatamente scattate d’intesa con la Procura della Repubblica di Siracusa, a fare piena luce sulla vicenda.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: