ULTIM'ORA

Noto: è iniziato il conto alla rovescia per il Museo del Mare


museo del mare noto siracusa times

News Noto: la città avrà il suo Museo del Mare nella frazione di Calabernardo, a Lido Noto presso l’ex caserma della Guardia di Finanza. Lo scorso novembre il Museo è stato presentato al salone italiano della subacquea alla presenza del curatore dello stesso Edoardo Bruni, del direttore del Museo del mare e della navigazione antica di Santa Severa, l’archeologo dott. Flavio Enei, e del prof. Armando Montanari, del Dipartimento Turismo della Sapienza di Roma.

Nella giornata di ieri, invece, si è tenuto un importante sopralluogo con tutti i tecnici impegnati nella realizzazione dell’importante opera museale tra cui il Soprintendente del mare Regione Sicilia Sebastiano Tusa, il funzionario IV unità operativa –Beni Archeologici Nicolò Bruno, Edoardo Bruni, curatore del Museo del Mare di Noto e il Sindaco Corrado Bonfanti. Oggetto dell’incontro è stata la definizione degli ultimi dettagli circa l’imminente disposizione delle opere e dei reperti che saranno messi in vetrina nella nuova “casa del mare”.

“La realizzazione del Museo è il punto di partenza di una strategica vis turistica e culturale, frutto di una lungimirante prospettiva che ci consentirà di promuovere e allargare l’offerta turistica delle zone costiere. Mi ritengo soddisfatto per avere avviato già da tempo questo importante progetto coinvolgendo professionisti ai massimi livelli, il nostro Museo del Mare sta per aprire i battenti con i migliori auspici”: ha detto il Sindaco di Noto Bonfanti.

Il museo del mare, fortemente voluto dal Sindaco Corrado Bonfanti, può essere una nuova importantissima risorsa.  Non solo in quanto attrazione turistica ma anche quale nuovo centro di studio che,  catalizzando le eccellenze dell’archeologia del territorio in sinergia con altre realtà, può dare nuovo impulso alla ricerca e quindi alla valorizzazione dei beni archeologici sommersi. Garantire scientificità, coinvolgere esperti della comunità e le associazioni in una struttura di gestione dinamica ed inclusiva  sarà il mio contributo a questa brillante operazione”: ha affermato il vicesindaco e assessore alla Cultura Cettina Raudino.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: