ULTIM'ORA

Noto e Avola. Intensificati i controlli dei Carabinieri: 8 sanzioni, 5 deferimenti e 2 segnalazioni alla Prefettura


controllo_carabinieri_noto - siracusatimesNews: rafforzati i controlli nel territorio di Noto e Avola da parte dei Carabinieri, in riferimento ai due recenti episodi di furto con spaccata ai danni di due esercizi commerciali del comune avolese (LEGGI QUI).

Nel corso dell’articolato servizio, che nell’arco del fine settimana ha visto impiegate complessivamente 22 pattuglie e 44 Carabinieri delle varie Stazioni del territorio con il supporto dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, sono stati effettuati mirati controlli al fine di verificare il rispetto delle norme che disciplinano la circolazione stradale, sottoponendo numerosi automobilisti ad accertamenti con apparato etilometrico. In sintesi i militari hanno proceduto al controllo di 124 mezzi e 178 persone, verificato il rispetto degli obblighi cui sono attualmente sottoposti 14 soggetti in tutto il territorio, denunciato 5 persone in stato di libertà, segnalato alla Prefettura 2 persone ed elevato 8 sanzioni per infrazioni varie al codice della strada.

Particolarmente incisivi i controlli alla circolazione stradale nel corso dei quali 4 persone sono state colte alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita o revocata con provvedimento della Prefettura: per loro una denuncia a piede libero per la specifica ipotesi di reato prevista dall’articolo 116 del codice della strada. Sono state, altresì, contestate 8 sanzioni amministrative per violazione di norme del codice della strada tra cui, in particolare, 1 per guida senza casco con relativo fermo amministrativo del ciclomotore per 60 giorni, 2 per mancato uso delle cinture di sicurezza e 4 per circolazione con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria, con relativo sequestro amministrativo del mezzo.

Inoltre, ad Avola, militari dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. hanno deferito all’autorità giudiziaria per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere B. D. classe 1987: l’uomo, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico occultato nel proprio marsupio.

Per quanto riguarda l’attività di contrasto nel settore degli stupefacenti, nel corso del servizio 2 giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Siracusa quali assuntori di sostanza stupefacente, rinvenuta dai militari a seguito di perquisizione personale e veicolare.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: