ULTIM'ORA

Noto, controlli dei Carabinieri nel weekend: 7 denunce, 3 persone segnalate e 17 sanzioni


Foto di repertorio Noto carabinieri siracusa timesNews Noto: proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice della strada nonché al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti ed alcolici tra i più giovani. Particolare attenzione è stata riservata ai luoghi di aggregazione di massa, con pattuglie a piedi nei centri storici dei paesi nonché posti di controllo alla circolazione stradale lungo le principali arterie del territorio: nel complesso, da venerdì scorso alla mattinata odierna sono state impiegate, sulle diverse fasce orarie, 32 pattuglie e 64 Carabinieri delle varie Stazioni del territorio e del Nucleo Operativo e Radiomobile al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la popolazione e garantire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza.

In sintesi, 108 mezzi e 174 persone controllate, verificato il rispetto degli obblighi cui sono attualmente sottoposti 15 soggetti su tutto il territorio di competenza, 7 denunce in stato di libertà, 3 persone segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti e 17 sanzioni amministrative elevate per infrazioni varie al codice della strada.

Particolarmente incisivi i controlli alla circolazione stradale nel corso dei quali 3 persone sono state colte alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita: per due loro, alla luce della recente modifica normativa di settore, scatta una sanzione amministrativa pari a cinquemila euro ed il fermo amministrativo del mezzo. Per un terzo soggetto, C. C. avolese classe 1997, che nell’ultimo biennio è già stato sanzionato amministrativamente per la medesima infrazione al C.D.S., scatta una denuncia a piede libero. Sono state altresì contestate ulteriori 14 sanzioni amministrative per violazione di norme del codice della strada tra cui, in particolare, 5 per guida senza casco con relativo fermo amministrativo dei ciclomotori per 60 giorni, 7 per circolazione con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria, con relativo sequestro amministrativo del mezzo, 1 per circolazione senza documenti di guida al seguito e 1 per omessa revisione del veicolo.

A Noto, i militari della locale Stazione, unitamente al personale ispettivo di una nota emittente televisiva satellitare, hanno deferito all’autorità giudiziaria per il reato previsto dall’art. 171 ter della legge a tutela del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio il titolare di un pubblico esercizio per la somministrazione di cibo e bevande presente sul territorio: in particolare, i Carabinieri hanno accertato che all’interno del locale veniva offerta alla clientela la visione di un evento sportivo trasmesso da un canale televisivo criptato utilizzando in pubblico un decoder con relativa smart card correlati ad un contratto di abbonamento ad uso domestico.

Per quanto concerne gli accertamenti espletati con apparato etilometrico, dei 24 automobilisti sottoposti a pre-test sull’interno territorio di competenza, nessuno ha fatto registrare un tasso alcolemico superiore ai limiti di legge. Un solo automobilista, C. L. classe 1986, controllato alla guida della propria autovettura sul territorio del comune di Avola, ha rifiutato di sottoporsi agli accertamenti del caso: lo stesso, pertanto, è stato segnalato all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 186 c. 7 del Codice della Strada, norma che prevede le medesime sanzioni che vengono applicate in caso di guida sotto l’influenza dell’alcol con tasso superiore a 1,5g/l.

Ad Avola, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per il reato di evasione A. C. classe 1979: l’uomo, attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, all’atto del controllo, è risultato assente senza alcuna autorizzazione dell’autorità giudiziaria.

A Noto, i militari della locale Stazione hanno segnalato all’A.G. per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere D. G. M., netino classe 1972: l’uomo, controllato alla guida della propria autovettura, è stato trovato in possesso di un’ascia opportunamente occultata nel bagagliaio del mezzo.

Per quanto riguarda l’attività di contrasto nel settore degli stupefacenti, nel corso del servizio i Carabinieri hanno denunciato 2 persone e ne hanno segnalate altre 3 alla Prefettura di Siracusa quali assuntori di sostanza stupefacente. In particolare, a Rosolini, i Carabinieri della locale stazione hanno deferito in stato di libertà per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente D. M. M. classe 1977 e R. G. classe 1989: la coppia, a seguito di perquisizione domiciliare presso la propria abitazione, è stata trovata in possesso di una pianta di canapa indiana in piena fioritura, dell’altezza di circa un metro e mezzo, opportunamente custodita sul terrazzi di casa. Sempre a Rosolini, i Carabinieri del N.O.R.M. hanno segnalato alla Prefettura di Siracusa un giovane classe 1993 in quanto trovato in possesso di una modica quantità di marijuana; a Portopalo di Capo Passero, i Carabinieri della locale stazione hanno segnalato alla Prefettura di Siracusa un uomo classe 1977 in quanto trovato in possesso di circa 3 grammi di marijuana; ad Avola, i Carabinieri del N.O.R.M. hanno segnalato alla Prefettura di Siracusa un giovane classe 1996 in quanto trovato in possesso di una dose di cocaina destinata all’uso personale. Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: