ULTIM'ORA

Noto, controlli a tappeto a dei Carabinieri: denunce, segnalazioni e multe per 12 mila euro


carabinieri-etilometro foto di repertorioNews Noto: i Carabinieri delle varie Stazioni del territorio e del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno effettuato dei controlli al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la popolazione e garantire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza.

In sintesi, 174 mezzi e 232 persone controllate, verificato il rispetto degli obblighi cui sono attualmente sottoposti 18 soggetti su tutto il territorio di competenza, 5 denunce in stato di libertà, 3 persone segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti e 12 sanzioni amministrative elevate per infrazioni varie al codice della strada per un totale di 30 punti decurtati dalle patenti ed un importo di oltre 12 mila euro .

Particolarmente incisivi i controlli alla circolazione stradale nel corso dei quali 3 persone sono state colte alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita: per 2 di loro, alla luce della recente modifica normativa di settore, scatta una sanzione amministrativa pari a cinquemila euro ed il fermo amministrativo del mezzo. Per un terzo soggetto, R. A., classe 1998, che nell’ultimo biennio è già stato sanzionato amministrativamente per la medesima infrazione al C.D.S., scatta una denuncia a piede libero. Inoltre 6 persone sono state sorprese alla guida di ciclomotori/motocicli senza indossare il casco: per ciascuno di loro scatta una sanzione pecuniaria da 80 a 323 euro, il fermo amministrativo del mezzo per 60 giorni nonché la decurtazione di 5 punti dalla patente; 2 persone sono state sorprese alla guida del proprio veicolo sprovviste di copertura assicurativa obbligatoria: per loro scatta la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287 con relativo sequestro amministrativo del mezzo; 1 persona è stata controllata alla guida con patente id guida scaduta.

Per quanto concerne gli accertamenti espletati con apparato etilometrico, dei 28 utenti della strada sottoposti a pre-test sull’interno territorio di competenza, nessuno ha fatto registrare un tasso alcolemico superiore ai limiti di legge. Un solo automobilista, P. S. classe 1992 controllato alla guida della propria autovettura sul territorio del comune di Avola, ha rifiutato di sottoporsi agli accertamenti del caso: lo stesso, pertanto, è stato segnalato all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 186 c. 7 del Codice della Strada, norma che prevede le medesime sanzioni che vengono applicate in caso di guida sotto l’influenza dell’alcol con tasso superiore a 1,5g/l.

A Rosolini, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto M . L. classe 1998: la giovane donna è stata sorpresa all’esterno di un supermercato dal quale, poco prima, avevano asportato generi alimentari di varia natura, dal valore complessivo di circa 50 euro, occultandoli all’interno di una borsa a tracolla.

A Pachino, i Carabinieri della locale stazione, a conclusione di mirati accertamenti effettuati a seguito di una denuncia sporta da un ragazzo del posto, hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria quale indagato per il reato di truffa C. A., calabrese classe 1976. In particolare, il denunciate aveva concordato con il denunciato l’acquisto di una fotocamera, posta in vendita su un sito di compravendite online, versando la somma di 300 euro come acconto. Ricevuta tale somma, il denunciato non ha mai spedito l’oggetto rendendosi di fatto irreperibile.

A Rosolini, i militari dell’aliquota Radiomobile del N.O.R.M. hanno segnalato all’A.G. per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti M. D. classe 1998: il giovane, notato con fare sospetto nei pressi di un parco pubblico, è stato sottoposto a controllo di polizia e, all’esito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 5 grammi circa di marijuana suddivise in 5 dosi pronte per essere vendute. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

Sempre per quanto riguarda l’attività di contrasto nel settore degli stupefacenti, nel corso del servizio i Carabinieri hanno altresì segnalato 3 persone alla Prefettura di Siracusa quali assuntori di sostanza stupefacente. In particolare, a Pachino, un uomo classe 1984 è stato trovato in possesso di circa 5 grammi di marijuana; a Rosolini, i militari della locale Stazione hanno segnalato un uomo classe 1989 trovato in possesso di circa 2 grammi di cocaina ed un ragazzo classe 1994 trovato in possesso di circa 2 grammi di hashish.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: