ULTIM'ORA

Naufragio Canale di Sicilia 18 aprile 2015. Partite oggi le operazioni di recupero del natante e delle salme a largo della Libia


naufragio 18 aprile - siracusatimes

News: cominciate oggi le operazioni di recupero recupero del natante carico di migranti che un anno fa ha fatto naufragio a largo della Libia, causando oltre 700 vittime, per quella che è considerata la più grande tragedia nel Mediterraneo fra i viaggi della speranza.

Sono arrivate nel luogo della tragedia le navi della Marina militare che, in collaborazione con altre istituzioni e associazioni, provvederanno al recupero del peschereccio è a 370 metri di profondità. Una volta portato a galla, sarà “congelato” con dell’azoto liquido. Il comando è su nave Anteo.

Il natante, poi, sarà messo su una chiatta dalle dimensioni di 30 metri per 90 e successivamente trasferito nel pontile Nato di Augusta. L’arrivo è stimato per la prossima settimana, tra il 3 e il 4 di maggio, a seconda delle condizioni meteo marine. Nel porto della città del Siracusano è stata allestita una tensostruttura, refrigerata, lunga 30 metri, larga 20 e alta 10, dove saranno trasferite le salme.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: