ULTIM'ORA

Nasce la nuova rubrica “Sangu cauru campa picca” a cura della giornalista Vincenza Tomaselli


Ha collaborato con “La Sicilia” , “I Love Sicilia”, “Panormus Magazine”  e “Il Riformista”.

Estroversa, socievole, versatile, spiccato senso pratico e ottima predisposizione ai rapporti umani. Grazie alle diverse esperienze acquisite negli anni, ha imparato a lavorare a stretto contatto con le persone, sviluppando una capacità di ascolto, comprensione e comunicazione. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 1999. Questa è Vincenza Tomaselli. La sua presenza all’interno della redazione è stata fortemente voluta in quanto oltre ad essere un’amica Vincenza è una splendida persona ed una penna fine e pungente allo stesso tempo.

Incontrandoci ad un evento di formazione continua per i giornalisti e chiacchierando è nata l’idea di affidarle uno spazio tutto suo. Una rubrica dove la Tomaselli possa esprimere liberamente il proprio estro in chiave prettamente satirica sottolineando dei punti cardine che molti altri non sfiorerebbero mai.

“La Rubrica <Sancu cauru campa picca> – scrive Vincenza Tomaselli – nasce con lo spirito che caratterizza la testata <Siracusa Times>: ampi orizzonti, linguaggio sobrio e solido aggancio alla realtà del nostro territorio. L’ambizione è quella di offrire informazioni utili su tematiche attuali anche scottanti spesso trattate con dovuta severità come economia, sesso, politica e incompiute urbane o discriminazioni sociali, sempre in chiave satirica, ironica e di elementare lettura e assimilazione. Altro obiettivo è altresì quello di raccogliere e dare visibilità ai contributi positivi di privati e cittadini pubblici impegnati sul fronte della crescita intellettuale, artistica e civile del nostro hinterland. Insomma una boccata d’ossigeno e una risata a denti stretti sul bello e il brutto che ci circonda”.

La cadenza della rubrica? “Potrebbe essere quotidiana o settimanale. Come dire : “ Trova tempo chi cerca tempo” – afferma la giornalista.

Non ci resta che attendere domani, con il primo appuntamento di “Sangu cauru campa picca“, ed auguravi buona lettura

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: