ULTIM'ORA

Mughini si scaglia contro la Sicilia a “suon” di insulti


mughini

News Sicilia: durante il programma “Tiki Taka”, andato in onda su Italia 1, Giampiero Mughini, di origini catanesi, si scaglia inverosimilmente contro la Sicilia. Ecco che in poche battute Mughini fa di nuovo parlare di se.
Il presidente del Palermo Zamparini, di origine Friulana, aveva pronunciato delle parole d’amore per la terra siciliana. Il conduttore del programma, Pierluigi Pardo, aveva domandato al presidente Zamparini quale fosse stato l’elemento più significativo della sua esperienza a Palermo, che ha risposto: “Palermo è una città straordinaria, non ci crederete ma vi assicuro che la qualità della vita è dieci volte migliore di quella di Milano”.

A quel punto Mughini si è opposto a questa affermazione pronunciando parole cariche di cattiveria e definendo Palermo una città invivibile, nella quale non sarebbe più voluto tornare. Non ha perso inoltre l’occasione per chiedere ai presenti in studio per quale motivo una buona parte dei siciliani scegliessero di vivere al nord, abbandonando la propria terra d’origine. Questa “insinuazione” enfatizza e sottolinea il disprezzo di Mughini nei confronti di un luogo che a suo parere non ha nulla da offrire.

La posizione di Zamparini a riguardo è ben diversa, infatti infuriato difende la Sicilia affermando: “Sono fesserie incomprensibili. Non riesco a capire come un siciliano possa dire queste cose. La Sicilia è una terra stupenda. Io, friulano, molto legato alla mia terra d’origine, quando non dovrò più lavorare tornerò in Friuli,  penso che ognuno dovrebbe fare altrettanto. Vieni a Palermo per chiedere scusa considerate le tue affermazioni e vedi quanto si sta bene. Non c’è tanto lavoro, ma se ci fosse tutti preferirebbero stare qui“.

I presenti si sono schierati dalla parte di Zamparini e dalla parte della Sicilia che fin troppo spesso viene screditata anche dai suoi stessi abitanti.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: