ULTIM'ORA

Mondiali Canoapolo, inaugurato il programma degli eventi collaterali, Francesco Italia: “un inizio davvero innovativo”


mondiali caonapolo -siracusatimes

immagine di repertorio

News Siracusa: preso il via, ieri sera, il programma degli eventi collaterali al Mondiali di canoa polo, che sarà inaugurato lunedì prossimo con la sfilata (da piazzale Marconi a largo IV novembre) delle 28 delegazioni partecipanti. Il primo appuntamento è stato dedicato all’arte, intitolato Bicycle wheel – Homage a Duchamp”; il secondo, domani sera, avrà al centro la musica e il ballo con un’offerta rivolta a giovani e non solo.

Si tratta di “Silent party”, un’idea di quattro giovani siracusani (Mario Giardina, Pierpaolo Rizzo, Davide Caforio e Andrea Drago) che hanno deciso di far ballare la gente in piazza senza musica a tutto volume e senza disturbare chi non intende partecipare all’evento. In largo Aretusa – ormai conosciuta da tutti i giovani come “piazzetta degli Innamorarti”, a partire dalle 21 per proseguire fino a notte, saranno in distribuzione delle cuffie wireless. Per ballare basterà indossarle e selezionare il genere di musica preferito tra due che saranno proposti contemporaneamente. Durante la serata, però, si spazierà lungo 4 generi: anni ’80 e ’90; musica da discoteca; techno; reggaeton.

È un omaggio all’arte dadaista (nata esattamente un secolo fa) “Bicycle wheel – Homage a Duchamp”, un percorso museale diffuso ideato da Claudio Cavallaro e Salvatore Mauro e promosso dal collettivo “Arte al movimento”. Inaugurato ieri sera al Bike Café di via dei Mergulensi, i numerosi partecipanti sono stati accompagnati lungo i 12 siti in cui sono state esposte le opere di una trentina di artisti italiani ed esteri: Impact Hub, ex convento del Ritiro, Palazzo Montalto, Palazzo della Provincia, ex Chiesa dei Cavalieri di Malta, Teatro Comunale, Palazzo Bellomo, Facoltà di Architettura, Galleria Civica Montevergini, Palazzo Vermexio, Chiesa di San Cristoforo e Officina Giovani. Nello stesso ambito rientra una “Dadacena”  che si terrà il 2 settembre e in cui prevarrà un messaggio umoristico e stravagante.

“Un inizio davvero innovativo – commenta l’assessore alle Politiche culturali e alla Politiche sportive, Francesco Italia – e che sintetizza l’idea di un’offerta diversificata, come vario è il pubblico che seguirà i Mondiali o che raggiunge Ortigia in cerca di eventi. Ieri sera una proposta culturale ma non priva di spunti originali; domani spazio al divertimento, magari ballando fianco a fianco con campioni della canoa polo”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: