ULTIM'ORA

Immigrazione, la denuncia choc: “espianto degli organi per chi non può pagare il viaggio”


immigrazione - siracusatimesNews Sicilia: “Alcuni migranti che non possono pagarsi il costo del viaggio dal Nord Africa all’Europa subirebbero espianti di organi poi destinati al mercato nero, dove vengono venduti per circa 15 mila dollari. Qualcuno verrebbe addirittura ucciso. La base di questi traffici sarebbe in Egitto. Questo è quanto ha dichiarato un collaborante ritenuto affidabile, riferendo informazioni apprese da alcuni trafficanti”. Lo ha detto a “Voci del mattino”, su Radio 1, il procuratore aggiunto di Palermo Maurizio Scalia rivelando un presunto traffico d’organi di cui sarebbero vittime i migranti.
“E’ una notizia – ha aggiunto – sulla quale, però, non possiamo ottenere riscontri; anzitutto perché si tratta di dichiarazioni indirette e poi perché si tratterebbe comunque di reati avvenuti all’estero ai danni di cittadini stranieri”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: