ULTIM'ORA

Migranti, allarme aumento minori: ad Augusta arrivati ieri 41 giovani non accompagnati


E' arrivata nel porto di Reggio Calabria la nave "Orione" della Marina Militare con a bordo 677 migranti e il cadavere di una donna morta per annegamento. Sulla nave c'è anche un neonato che ha visto la luce su un barcone partito dalla Libia e soccorso nel Canale di Sicilia. Nella serata di ieri in Prefettura a Reggio Calabria si è tenuta una riunione per organizzare la macchina dei soccorsi. Lo sbarco di oggi segue quello di 580 migranti avvenuto domenica. Reggio Calabria, 14 aprile 2015. ANSA/MARCO COSTANTINO

immagine di repertorio

News Augusta: sono 41 i minorenni, 38 dei quali non accompagnati giunti ieri al porto di Augusta. Presenti anche 31 donne, una delle quali incinta. Secondo quanto dichiara ANSA, tra i 212, identificati 4 presunti scafisti.

I migranti erano stati soccorsi nel Canale di Sicilia in due distinte operazioni e giunti al porto commerciale a bordo della nave Aquarius. Provengono da Nigeria, Costa d’Avorio, Senegal, Gambia, Guinea, Burkina Faso, Mali, Camerun, Marocco.
Secondo il Gruppo interforze della Procura di Siracusa, i migranti sarebbero partiti dalle coste libiche, e precisamente dal porto di Sabrata, la notte tra il 27 e il 28 gennaio scorso, pagando mille dinari libici, circa 700 euro, ciascuno per il viaggio. Gli scafisti, due per imbarcazione, sono stati sottoposti a fermo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e trasferiti nel carcere di Siracusa.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: