ULTIM'ORA

Melilli, da luglio area pedonale nel centro storico. Il sindaco: “Istituiremo pistoncini, semafori e telecamere”


News: anche Melilli avrà la sua area pedonale. Sarà istituita nel tratto che va da piazza Salvatore Rizzo a piazza San Sebastiano con l’intento di preservare, almeno nelle ore serali, il centro storico dalle polveri sottili delle auto in transito. E’ quanto scaturito dall’incontro di ieri sera nell’aula consiliare tra il sindaco Giuseppe Carta e i commercianti della zona. Sarà in vigore nei giorni feriali (sabato compreso) dalle 19 alle 24 e la domenica e i festivi dalle 10 alle 24. Durante il periodo invernale, l’area sarà off-limits per non autorizzati o non residenti fino alle 22. Dopo una fase sperimentale di 10, 15 giorni al massimo, entrerà in vigore a tutti gli effetti, con sanzioni per gli automobilisti o i centauri che non rispetteranno la norma.

Quella di ieri è stata una forma di democrazia partecipata, un confronto aperto tra amministrazione comunale (presenti gli assessori Paola Marino, Stefano Elia e Daniela Ternullo) ed esercenti commerciali, che hanno avuto modo di esprimere la loro idea sull’argomento, non nascondendo un pizzico di preoccupazione per una novità alla quale i melillesi non sono abituati. Se, però, alcuni non hanno celato la paura di perdere parte della loro clientela, la maggioranza si è detta favorevole alla Ztl. <<Abbiamo voluto coinvolgere i commercianti ascoltando le loro idee e le loro impressioni – ha detto il sindaco Carta – e sono soddisfatto dell’accordo raggiunto. Tutte le città italiane hanno un centro storico chiuso al traffico. Anche noi intendiamo dare la possibilità a tutti di passeggiare tranquillamente in una zona in cui ci sia una presenza molto ridotta di auto. Percorrere 50 o 100 metri a piedi per andare a comprare il pane o la carne o qualsiasi altra cosa non fa male. Vogliamo estirpare il malvezzo diffuso di lasciare l’auto a due passi dalla bottega. E’ anche una questione di senso civico>>.

Il Comune intende installare i “pistoncini” all’altezza dei semafori che regoleranno l’ingresso delle auto. <<Stiamo studiando anche questa possibilità – aggiunge Carta – e credo che sia fattibile. I pistoncini si alzeranno mezz’ora dopo il rosso e saranno posizionati in piazza Rizzo e ai bordi di piazza San Sebastiano mentre nelle vie laterali inseriremo, accanto al semaforo, le telecamere. Saremo flessibili fino a quando i lavori su via Iblea non saranno conclusi, poi sarà tolleranza zero.  I  pistoncini si abbasserebbero comunque automaticamente in caso di urgenza al passaggio di un’ambulanza a sirene spiegate o delle auto delle forze dell’ordine>>.

Altra novità scaturita dall’incontro di ieri, la creazione di una “rete di commercianti”. Tre i referenti nominati (Lorena Cutrali, Luca Recupero e Freddy Pisa) che avranno il compito di interfacciarsi costantemente con il Comune in rappresentanza della categoria. Non solo. Verrà creato anche un portale, “La rete commerciale del centro ibleo”, che conterrà tutte le informazioni utili (orari, contatti, eventuali iniziative a favore della clientela) sulle attività commerciali. Il sito sarà gestito dal Comune. <<La parola chiave è “rete” – conclude Carta – E’ arrivato il momento di fare squadra, di incentivare gli acquisti locali e di invogliare melillesi e turisti a spendere sul territorio. Con l’invidia reciproca non si va da nessuna parte. Dobbiamo aiutarci fra noi e il Comune è pronto a fare la sua parte, riducendo se possibile, i tributi per chi acquisterà costantemente a Melilli>>.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: