ULTIM'ORA

Melilli. Il delegato Giuseppe Castro: “acqua, lavori pubblici e verde L’amministrazione comunale sta lavorando per Villasmundo”


News Melilli: “abbiamo superato la fase di emergenza, ripristinando un servizio prezioso che da troppo tempo andava avanti a singhiozzo”. Il delegato di Villasmundo per il Comune di Melilli, Giuseppe Castro, torna sul problema dell’erogazione idrica, superato (anche se non ancora del tutto risolto) grazie al lavoro svolto dall’amministrazione comunale e, soprattutto, grazie alla competenza e all’impegno in prima persona del suo collega di maggioranza Nuccio Scollo. Disagi azzerati per i cittadini e per gli operatori agricoli. “Nella prima fase – spiega Castro – abbiamo fornito acqua alle contrade “Tenuta Grande” e “Marotta” dal pozzo “Mongina” mentre nel pozzo “Corvo1” è stata attivata una pompa di rilancio (esistente) che dà una maggiore portata, evitando così lo svuotamento delle vasche (che a breve verranno pulite) e il relativo problema della sabbia”.

Castro sottolinea i meriti dell’amministrazione comunale, rispondendo per le rime a quanti, sui social network, ne hanno criticato l’operato. “Ne ho lette di tutti i colori e mi riferisco – aggiunge Castro – anche alle contestazioni mosse Sindacati, oltre che dagli stessi consiglieri di opposizione che si sono assunti i meriti di tutto ciò che si sta facendo di buono a Villasmundo. Credo sia ancora troppo presto per cominciare la campagna elettorale, anche se probabilmente qualcuno è già immerso in questa dimensione”.

Castro elenca poi una serie di provvedimenti adottati dalla Giunta Cannata per il rilancio della frazione. “Per quanto riguarda la pulizia delle strade, del verde e dei luoghi pubblici – dice – è già partito il servizio civico e i lavoratori comunali inseriti nella graduatoria stanno anche provvedendo al ripristino del parco giochi di Villasmundo 2000. Stessa cosa per quanto riguarda le scuole, che saranno pronte e fruibili prima dell’apertura. Sono stati effettuati sia la disinfestazione che la derattizzazione. Effettuata anche la pulizia della caditoie per far defluire l’acqua piovana.  Stiamo vagliando, insieme ai Carabinieri, i punti nevralgici dove inserire le telecamere di sorveglianza. Sono stati piazzati, poi, dei dissuasori in alcune vie del centro e altri sono previsti per Villasmundo 2000.  Sono state abbattute alcune barriere architettoniche per permettere ai disabili di utilizzare i marciapiedi, per la piazza invece si procederà alla sostituzione di tutte le mattonelle rotte. Il progetto per le rotatorie negli ingressi è già pronto per partire”.

Castro sottolinea dunque i l’impegno di un’Amministrazione che ha dimostrato di avere a cuore le periferie. “Penso che l’impegno per risolvere i problemi di Villasmundo – conclude – sia stato massimo ed è giusto che i cittadini possano distinguere tra chi ha lavorato per il rilancio della frazione e chi invece si assume meriti che non ha, utilizzando gli organi di stampa”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: