ULTIM'ORA

Melilli: esteso l’orario di lavoro per i dipendenti part- time


coco melilli siracusa times

News Melilli: raggiunto l’obiettivo di dare dignità ai 62 dipendenti part time, con l’estensione dell’orario di lavoro settimanale a 31 ore, “si riparte”. Il segretario del Comune, dottor Cunsolo, ha infatti proposto alla giunta e ai RSU di sviluppare un’idea sul corrispettivo dell’incremento delle ore lavorative.

“L’incremento orario – ha detto Cunsolo –  deve avere una valenza organizzativa. Lo sforzo economico deve essere affiancato da una politica fatta di semplificazione, di innovazione tecnologica, di leadership, di modalità e sistemi di lavoro, di ridefinizione funzionale dei ruoli senza i quali e diversamente lo sforzo economico si impoverirebbe”.

L’attività dell’ente si poggia in massima parte sul lavoro dei dipendenti part time di categoria B che sono 62 su un totale di 153 unità. Nei prossimi anni, ancor più, l’amministrazione conterà sul loro impegno quotidiano.

“Non dimentichiamo – ha affermato il segretario – che è assolutamente insolito avere cosi tante categorie B che costituiscono la parte centrale e prevalente dell’organizzazione e rispetto alle quali, o a partire dalle quali, deve essere ripensata l’organizzazione.  Per questo motivo ho proposto la progettazione di un piano della formazione puntando anche sui webinar. Costruire dunque un tipo di organizzazione in cui il personale sia professionalizzato e sviluppi competenze e non certo semplici conoscenze. Non solo perché lo richiede la norma ma perché avere dipendenti competenti e capaci di agire autonomamente è il modo migliore per rapportarsi con il futuro. Molti dipendenti part time categoria B infatti, essendo entrati senza espletare un concorso, non hanno mai avuto l’opportunità di studiare e acquisire competenze ma hanno ricevuto soltanto una formazione di affiancamento all’interno”.

La proposta del segretario è dunque quella di elaborare un progetto sulla formazione in modo condiviso e partecipato anche con la diretta partecipazione dei dipendenti di categoria B che, lavorando nell’ente da circa 20 anni, hanno la capacità di individuare in quale ambito necessitano potenziare le loro competenze e dare suggerimenti. Non una progettazione esterna dunque, ma una progettazione interna partecipata e condivisa.

Il vice Sindaco e assessore al personale Vincenzo Coco ha posto l’accento su come il lavoro di qualità che il segretario Cunsolo sta portando avanti stia creando all’interno dell’ente un clima simile a quello di una grande famiglia. “Mai – ha spiegato Coco – ci si è trovati cosi tante volte radunati insieme amministratori e dirigenti e RSU, piuttosto che dipendenti a discutere assieme di problematiche per trovare soluzioni condivise”.

Il Sindaco Giuseppe Cannata si impegnerà per la realizzazione di un progetto di formazione per i dipendenti part time utile per accrescere le competenze e cosi dare valore aggiunto alla burocrazia per avere un comune più efficace nelle azioni ed efficiente nella rappresentazione dei bisogni dei cittadini. Appuntamento dunque a settembre, per dare inizio alla co-progettazione della formazione dedicata ai part time.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: