ULTIM'ORA

Melilli. Ancora un altro furto all’oleodotto San Cusumano – Sigonella. Arrestato un 41enne


News Melilli: nella serata di ieri, nel corso di mirati servizi finalizzati alla repressione di furti di carburante lungo l’oleodotto che trasporta combustibile per aviogetti “gp5”, dalla stazione di spinta “NATO” San Cusumano Augusta (SR) alla Base U.S.A. di Sigonella (SR), i Carabinieri della Stazione di Melilli, unitamente ai colleghi della Compagnia Carabinieri per l’Aeronautica Militare di Sigonella, traevano in arresto il pregiudicato catanese M. L., cl. 76.

L’uomo veniva sorpreso in contrada Ogliastro del Comune di Melilli dopo che aveva praticato un punto di prelievo, mediante l’applicazione di una cravatta di raccordo, lungo la citata conduttura ed aver prelevano alcune migliaia di litri di carburante. I primi accertamenti investigativi, condotti dai Carabinieri nell’immediatezza dei fatti e dall’ispezione dell’area, consentivano, altresì, il ritrovamento di materiale idoneo al prelievo forzoso del carburante.

La condotta dell’oleodotto è stata immediatamente messa in sicurezza a cura della ditta che gestisce l’impianto. L’arrestato, espletate le formalità rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio come disposto dall’A.G. competente. Sono in corso indagini per accertare la presenza di eventuali complici.

Con un intervento immediato, già il 24 luglio i Carabinieri di Lentini avevano arrestato un uomo sorpreso su un’autocisterna sulla quale aveva caricato 17 mila litri di carburante dopo avere forato la condotta.

 

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: