ULTIM'ORA

Marzamemi, riscontrate irregolarità in cinque esercizi commerciali: elevate sanzioni per 10.000 euro


carabinieri controlli marzamemi siracusa timesNews Marzamemi: per incrementare la sicurezza in un borgo caratterizzato da una crescita esponenziale negli ultimi anni e da un sempre maggiore afflusso di turisti, con particolare riguardo alla stagione estiva, proseguono incisivi i servizi di controllo del territorio posti in essere dai Carabinieri del posto fisso stagionale di Marzamemi, nuovo presidio di legalità inaugurato il 1° luglio scorso (leggi qui) e fortemente voluto dal Signor Prefetto di Siracusa, dall’Arma dei Carabinieri e dall’amministrazione comunale di Pachino.

Negli ultimi due giorni, nello specifico, i Carabinieri unitamente al personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Ragusa e del Nucleo Ispettorato del lavoro di Siracusa, hanno proceduto a mirati controlli nei confronti di alcuni esercizi pubblici autorizzati alla somministrazione di cibo e bevande presenti sul territorio al fine di verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie di settore, la regolarità delle previste autorizzazioni amministrative nonché il rispetto di tutte le normative in materia di lavoro.

In totale sono stati sottoposti a controllo sei esercizi commerciali, in cinque di queste sono state riscontrare irregolarità sanzionate amministrativamente per un importo complessivo superiore ai diecimila euro.

Nello specifico, è stata elevata una contravvenzione per omessa etichettatura dei prodotti alimentari in quanto, in un frigorifero di un locale, sono stati rinvenuti dei prodotti ittici che, sebbene ben conservati, erano mancanti della prevista etichettatura necessaria alla tracciabilità del prodotto.

In un altro locale i Carabinieri hanno elevato varie sanzioni amministrative per carenze igienico sanitarie, per mancata esposizione degli ingredienti dei prodotti esposti in vendita al pubblico e poiché, da un confronto con la planimetria acquisita all’ufficio tecnico del comune, venivano riscontrate delle difformità tra la planimetria stessa ed il reale stato dei luoghi.

Ulteriori due sanzioni, questa volta per violazioni della disciplina in materia di lavoro, sono state elevate in ulteriori due esercizi commerciali oggetto di controllo: nel primo, degli otto lavoratori presenti uno è risultato non essere stato regolarmente assunto; nell’altro, invece, è stato accertato che il titolare aveva omesso di consegnare ad un dipendente la busta paga nei termini previsti.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: