ULTIM'ORA

La Sicilia dice addio ai ballottaggi: testo approvato in commissione Assemblea, contrario M5s


Elezioni Siracusa TimesNews: la Sicilia potrebbe essere la prima regione d’Italia ad abolire i ballottaggi nei grandi comuni chiamati al voto.  La prima commissione dell’Ars ha votato poco fa la norma che abolisce il secondo turno per le elezioni dei sindaci dei grandi Comuni. Ha retto in commissione l’asse tra Pd e Forza Italia. Non sarebbe passata, invece, la proposta dei 5 Stelle di limitare l’elezione a primo turno solo al caso in cui il candidato abbia ottenuto almeno il 35 per cento.

Il disegno di legge potrebbe arrivare in aula la prossima settimana, sarà la conferenza dei capigruppo a stabilirlo. L’obiettivo sarebbe quello di approvarlo prima del 10 agosto, poi il Parlamento chiuderà per la pausa estiva. La riforma innalza da 10 a 15 mila abitanti la soglia dei comuni dove si applicherà il sistema proporzionale, adeguando la normativa regionale a quella nazionale. Così come per i comuni più piccoli, anche in quelli superiori a 15 mila abitanti il testo prevede il turno unico, sarà eletto sindaco chi otterrà il numero più alto di voti, in caso di parità avrà la meglio il più anziano.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: